Dizionario della Nuova Psichiatria: Noi Matti [2]

A


ALIENAZIONE MENTALE

Termine con cui si è inteso definire la condizione dell’essere fuori di sé in un periodo storico in cui il soggetto di questa alienazione continuava a far parte del corpo sociale. Le interpretazioni demoniache o magiche della pazzia (vedere la relativa voce di questo dizionario) non sancivano la disumanità dell’alienato quanto la presenza del demoniaco e del disumano nell’uomo.

L’assorbimento dell’alienato nell’ambito della patologia generale segna l’inizio di una nuova scienza: la psichiatria (v.) costantemente alla ricerca del proprio oggetto, su un terreno e con strumenti inadeguati alla realtà che tenta di scoprire (v. Trentatré). L’alienato scompare cioè come problema contraddittorio dell’umano, per diventare agli occhi del medico il malato mentale e agli occhi della società quell’al di là dell’umano da cui ci si deve salvare. Per questo il problema dell’alienazione mentale è diventato un problema di difesa sociale, dove l’alienazione è ridotta a un fenomeno curabile soltanto con l’internamento. La psichiatria si configura a questo punto come la scienza della patologia della diversità. Con l’inserimento della dimensione sociale (v.) nella psichiatria sembra che tale scienza tenda a rivedere globalmente l’oggetto della propria ricerca, in rapporto all’ambiente familiare, lavorativo eccetera. La malattia mentale sta dunque rientrando nella comunità da cui era stata separata e la psichiatria sembra sempre più incline a occuparsi della patologia della totalità.  Ma se il sociale non può essere inteso solo come un insieme di rapporti interpersonali, di relazioni e reazioni a livello sociologico e deve invece essere considerato anche un insieme di rapporti sociali di produzione, l’alienazione mentale torna a imporsi come un fenomeno che coinvolge l’uomo nella sua totalità. Cioè l’uomo contemporaneamente alienato dalla malattia e dalla paradossale logica del capitale, che fa passare per umano, naturale e irreversibile ciò che contribuisce al proprio sviluppo: l’alienazione mentale e la disumanizzazione dell’uomo.
leggi tutto »

Nessun Commento »
Notizie
Assistenza in salute mentale, le criticità in Sicilia: Fp Cgil consegna le proposte all’assessore Razza
La situazione dell’assistenza in Salute Mentale in Sicilia Le criticità sono state al centro di un incontro tra Fp Cgil Sicilia e l’Assessore regionale, Ruggero Razza, assieme al responsabile della segreteria particolare, Lo Re. ...

Nessun Commento »

Notizie
Salute diritto fondamentale. Perché c’è bisogno di una mobilitazione
Il prossimo 12 luglio si terrà a Roma presso la Sala degli Atti Parlamentari, Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini (Piazza della Minerva, 38) dalle 10 alle 13 il seminario dal titolo Salute diritto fondamentale. Perché c'è bisogno di una mobilitazione. Saranno ...

Nessun Commento »

Contenzione
Ho visto un uomo legato al letto per otto giorni
Di Enrico Bronzo, Comunità di Sant'Egidio, Roma Mi chiamo Enrico Bronzo, ho partecipato alla Conferenza Nazionale per la Salute Mentale che si è svolta a Roma nel mese di giugno presso l'Università ...

Nessun Commento »

Da leggere
Le nostre oscillazioni
Di Amedeo Gagliardi, pedagogista, associazione San Marcellino, Genova Come faccio a continuare a prestare la mia opera come medico, se vengo ucciso come uomo? Con questa domanda posta da Shin-fu, dopo aver assistito alla conquista da parte del nemico della città in cui ...

Nessun Commento »

Punti di vista
Dalla Conferenza romana una riflessione sul Centro di Salute Mentale
Di Angelo Fioritti, psichiatra Cinquant’anni dopo l’avvio della deistituzionalizzazione italiana, quarant’anni dopo la legge 180, venti anni dopo il Progetto Obiettivo Salute Mentale, dieci anni dopo l’avvio della chiusura degli OPG, non viene meno l’attualità di un interrogativo che oggi più che ...

1 Commento »

Storie
Testimonianze dall’al di là
Era dicembre dello scorso anno quando sono stata ricoverata tramite trattamento sanitario obbligatorio (TSO) in una delle sedi dell’Ulss del Veneto. Spesi tre settimane all’interno di quella struttura in cui era vietato uscire per respirare all’aria aperta. Solamente dopo due settimane mi ...

Nessun Commento »

Strumenti
Dizionario della Nuova Psichiatria: Noi Matti [1]
Alessia de Stefano, psichiatra, referente romana del Forum Salute Mentale, facendo un trasloco ha fatto un prezioso ritrovamento. Tra gli scatoloni è infatti riapparso il dodicesimo numero dell'Espresso, uscito il 12 marzo 1971 e contenente il Dizionario della Nuova ...

Nessun Commento »

Da leggere
Dove ci portate? Wohin bringt ihr uns? Kam nas peljete?
Dove ci portate? Wohin bringt ihr uns? Kam nas peljete? - La deportazione dei pazienti psichiatrici dalla Val Canale e le opzioni italo-tedesche. 1939-1940 (Storia Kappa Vu, Udine 2019, pp. 135, euro 12), a ...

Nessun Commento »

Notizie
Dopo il Convegno di Zugliano
L’11 maggio 2019 si è tenuto a Zugliano il Convegno Il Friuli-Venezia Giulia verso la Conferenza Nazionale per la Salute Mentale con l’obiettivo di fare il punto sullo stato dell’assistenza psichiatrica nella Regione. Numerosa e significativa, attenta e consapevole, la partecipazione ...

1 Commento »

Da applaudire
Prima della Legge 180
La Conferenza Nazionale per la Salute Mentale è stata un momento di grande entusiasmo, passione e partecipazione. Riteniamo tuttavia che ritornare alle radici e, per i più giovani, leggere quanto accaduto in quegli anni possa diventare un concreto momento di crescita, di cui proprio nei giorni romani abbiamo sentito il bisogno.

Nessun Commento »