Non posso non pensare all’organizzazione che cura

Di Peppe Dell’Acqua

Che cosa è stata la riforma dell’assistenza psichiatrica in Italia, o meglio che cosa avrebbe dovuto essere se non un radicale cambiamento delle organizzazioni del lavoro e delle prassi, dei luoghi e dei tempi, delle tecniche e degli indirizzi disciplinari, dei rapporti di potere, della disposizione strategica delle risorse in campo e delle persone?

Da sempre siamo stati costretti a interrogarci. E più di una volta ne abbiamo scritto.

A ben guardare la disposizione dei servizi di salute mentale nel territorio, la loro vicinanza/distanza dalla vita delle persone, i riferimenti culturali e disciplinari, l’organizzazione in una parola, può essere assunta come chiave di lettura di ciò che è accaduto (e accadde).

Una chiave efficace per cogliere il senso e le ragioni delle buone pratiche e ancor meglio dei fallimenti.

Non posso non partire dalla mia esperienza.
leggi tutto »

Nessun Commento »
Leggi e strumenti nazionali
Sanità, Sileri: Tutelare il principio della territorialità delle cure per i malati psichici autori di reato
[articolo uscito su quotidianosanita.it] «La presa in carico dei malati psichici autori di reato da parte dei servizi di salute mentale delle Asl deve essere effettuata presso il territorio di residenza o, comunque, di provenienza del soggetto, allo scopo ...

Nessun Commento »

Buone e cattive pratiche
Pratiche psichiatriche, forme della cura e psicologia analitica
Il 18 gennaio 2020 si terrà a Milano il convegno Pratiche psichiatriche, forme della cura e psicologia analitica, giornata che si propone come una introduzione e una prospettiva per il ciclo di seminari ECM di quest'anno. La psicologia analitica ...

1 Commento »

Da visitare
La scuola degli spiazzi. La città che cura
Sabato 18 gennaio alle 10.30 presso la libreria due punti di Trento riparte la scuola degli spiazzi, attività formativa promossa dalla libreria e da una serie di amici e amiche che attorno a essa si muovono. Saranno presenti ...

1 Commento »

Notizie
La città che cura al Public Space Innovation BZ
All'interno di Public Space Innovation BZ - azioni diffuse di sensibilizzazione, convivenza e ricerca per la costruzione di una cultura del Bene Comune – si terrà venerdì 17 gennaio a partire dalle 18, presso la sala di rappresentanza del Comune ...

1 Commento »

Notizie
Festival dei matti: XI edizione
Dal 28 al 31 maggio 2020 si terrà la XI edizione del Festival dei matti, dedicata alle favole identitarie. Proveremo a mettere in discussione, in questo mondo che sembra voler categorizzare ad ogni costo le vite degli uomini, quelle stesse ...

1 Commento »

Buone e cattive pratiche
La Regione Lazio scopre il territorio. Veramente?
Il 2020 sarà per la Regione Lazio l'anno della salute mentale. Dobbiamo passare ad un sistema che punti al potenziamento della rete dei servizi territoriali e quindi anche alle tematiche legate alla salute mentale. Questa è ...

1 Commento »

Da leggere
All’ombra dei ciliegi giapponesi. Gorizia 1961
Di Natale Calderaro All’ombra dei ciliegi giapponesi. Gorizia 1961 (Alpha Beta Verlag, 2018, pp. 271, € 16,00) è un libro postumo di Slavich – menzionato anche nel dibattito pubblicato a pp. 13-66 del n. 1/2019 di Psicoterapia e Scienze ...

Nessun Commento »

Punti di vista
A quando un’epidemiologia critica?
Di Roberto Mezzina È di indubbio valore documentario la pubblicazione dei rapporti sullo stato dei Servizi per la salute mentale in Italia da parte di Starace e collaboratori, elaborati sulla base dei dati ministeriali del SISM (Sistema Informativo Salute Mentale). Ora ...

Nessun Commento »

Da leggere
Il racconto di Natale
Di Francesca de Carolis Storia di un’impensabile liberazione «Dev’essere il più bel Natale mai visto prima. Non più bello di un qualsiasi Natale in un collegio, o in un carcere, o in un ospedale, ma il più bello in assoluto. Perché qualunque ...

1 Commento »

Da leggere
Intorno a Le nostre oscillazioni
Di Paolo F. Peloso [articolo uscito su psychiatry on line] Le nostre oscillazioni. Filosofia e follia è il secondo volume che Pier Aldo Rovatti pubblica nella collana 180 dell’editore meranese Alpha Beta Verlag, diretta da Peppe Dell’Acqua. Il primo ...

1 Commento »