19 febbraio 2009: il Parlamento Europeo approva la Risoluzione per la salute mentale

Il Parlamento chiede l’adozione di una legislazione che sancisca i principi e gli obiettivi fondamentali della politica in materia di salute mentale e benessere della popolazione. Invitando a ricorrere ai fondi europei, sollecita campagne d’informazione per promuovere la salute mentale e a destigmatizzarne i disturbi. Occorre poi adottare programmi di prevenzione dei suicidi e attribuire particolare attenzione ai giovani, agli anziani e alle condizioni lavorative.

La relatrice Evangelia Tzampatzi sorride durante l’intervista, alle sue spalle l’inseparabile sedia a rotelle elettrica: “Mi sono da sempre battuta per migliorare le condizioni delle persone disabili nella nostra societĂ 

In allegato:

  • La Relazione approvata dal Parlamento Europeo
  • L’intervista

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo