Archivio di luglio, 2010
Attenti al cane 29 luglio 2010
Mauro Marin: c’è una domanda che non gli hanno fatto? 29 luglio 2010
Va da sé che il sito del Forum Salute Mentale non potrà non occuparsi del “caso” di Mauro Marin. Il giovane veneto vincitore del Grande Fratello che in questi giorni è finito nuovamente sotto i riflettori per aver messo in moto, a velocità massima, il frullatore mediatico intorno a una “rivelazione shock”.
UN DERAGLIAMENTO MISTERIOSO – FERMATA 6 29 luglio 2010
La storia di “Tramart”, il video sul tram triestino, a puntate Le riprese sono terminate, la felicità non si può dire. Il video è giunto a destinazione. Ora deve raggiungere il destinatario: il pubblico. Provare a circuitare nei circuiti che gli competono. Il 17 maggio 2010 all’attenzione del Consiglio di Amministrazione della ...
UN DERAGLIAMENTO MISTERIOSO – FERMATA 5 23 luglio 2010
La storia di “Tramart”, il video sul tram triestino, a puntate Il tram non avrà avuto la sua manovratrice, ma il video ce l’ha eccome. È Cecilia Donaggio, che “word” si ostina a correggere in Dosaggio. Tutto sommato non sbaglia, perché la sua non è solo l’arte del fare video e ...
UN DERAGLIAMENTO MISTERIOSO – FERMATA 4 21 luglio 2010
La storia di “Tramart”, il video sul tram triestino, a puntate Il gruppo esplora un secolo di vita tranviaria, scoprendone meraviglie tecniche, leggende, altarini. Di grande aiuto è l’ingegner Buzzi, caporeparto che ha il merito «di aver lasciato il tram abbastanza antico», racconta qualcuno. Un momento, tutti i capireparto si sono ...
Marino: negli ospedali psichiatrici giudiziari i detenuti legati ai letti 16 luglio 2010
(ANSA) ROMA - La descrizione evoca immagini datate almeno due secoli fa, quando non si aveva cognizione dei principi base della psichiatria e della riabilitazione della pena e ''i pazzi'' erano tenuti reclusi nei manicomi criminali. Internati seminudi legati per i polsi e le caviglie ai letti, celle per nove e ...
UN DERAGLIAMENTO MISTERIOSO – FERMATA 3 16 luglio 2010
La storia di “Tramart”, il video sul tram triestino, a puntate. Con una tempistica da invidia (uno dei tic buoni lasciati dagli Asburgo a queste terre), nel gruppo entra Gianni Cola. Nessuno più adatto di lui, tranviere in pensione nonché figlio d’arte, ha passato la vita a manovrare quel vagone singolo ...
A proposito dell’uso della parola schizofrenia sui quotidiani 15 luglio 2010
Di Lorenza Magliano Dalla fine degli anni 50, numerosi studi hanno sottolineato come i media diano delle malattie mentali un’immagine negativa, per lo più basata sui pregiudizi che vedono le persone con questi disturbi come pericolose, imprevedibili e inaffidabili. L’amplificazione, spesso inconsapevole, di questi pregiudizi da parte dei media incrementa le difficoltà ...
Cittadinanzattiva: dopo l’ospedale, assistenza domiciliare nulla 14 luglio 2010
Cittadinanzattiva-Tribunale a tutela dei diritti del malato, ha presentato in questi giorni a Roma il bilancio sulla salute: nell’ultimo anno sono aumentate le denunce nell’ambito della salute mentale e proprio pensando ad essa il tribunale ha stilato il manuale della “buona assistenza”.  In occasione della presentazione del Rapporto Audit civico nella ...
Informazione e salute mentale: appuntamento a ottobre per continuare i lavori su un codice etico 14 luglio 2010
«La deontologia professionale è racchiusa in una semplice e difficile parola: onestà». Ne era convinto Indro Montanelli, ne sono convinti coloro, giornalisti in testa, che da 6 mesi stanno lavorando alla promozione di un codice deontologico per informare «con onestà» sui temi della salute mentale. È la Carta di Trieste, abbozzata durante il meeting triestino “Che cos’è salute mentale” del febbraio scorso e lanciata a giugno in occasione del convegno “Impazzire si può”.
Page 2 of 4«1234»