Archivio di ottobre, 2015
Non santificare le feste 14 ottobre 2015
di Giovanni Rossi. Non ci sono solo le “feste comandate”. Natale, Pasqua, Pentecoste. Ogni giorno ha il suo santo. Anche il calendario laico ha i suoi giorni speciali. C'erano e ci sono la festa della liberazione, la festa del lavoro, la festa della Repubblica e ci sono, spesso predominanti, il ferragosto, i “ponti”, il 25 dicembre di Babbo Natale, il capodanno col botto. E quasi ogni giorno, accanto al santo, il calendario segnala un tema, cui andrebbero dedicati riflessione e impegno civile. Una pletora quotidiana col rischio che il tema del giorno, in barba al messaggio universale che vorrebbe trasmettere, sia celebrato solo dai devoti di quel santo-impegno. C'è il rischio che ognuno santifichi la sua giornata, perdendo la spinta a cambiare lo stato di cose esistenti che l'aveva generata.
TSO: dalla garanzia del diritto e della dignità alla violenza e alla negazione. 11 ottobre 2015
Torino, 7 Ottobre 2015. Un uomo di 40 anni Antonino Cassotta  ferisce e aggredisce i medici che erano venuti presso il suo domicilio per verificare la necessità o meno di un trattamento sanitario obbligatorio. Il giovane uomo si trovava barricato in casa con i suoi genitori e quando ha aperto la ...
Al centro la dignità delle persone. 11 ottobre 2015
Il messaggio del presidente Mattarella rende ancora più evidente la dissociazione sempre più intollerabile tra i(buoni) principi e le (cattive) pratiche Mattarella: “Salute mentale, importante la scelta dell’Oms di mettere al centro la dignità delle persone” “La scelta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ...
La salute mentale appartiene a tutti 11 ottobre 2015
La Salute mentale appartiene a tutti e comporta un impegno COSTITUZIONALE di tutti, con particolare riguardo all'art.3 della Costituzione e altri connessi. La Salute mentale comporta conoscenze, sapere, affermazione di diritti, che non sono prerogrativa di operatori, "addetti ai lavori", bensì  diritto, dovere, potere e responsabilità di ognuno di noi.... Abreu, Basaglia e tanti altri hanno costruito ponti, "autostrade del sapere e dell'impegno civico", sta a noi concretizzarle...
Impazzire si Può 2015 – i contributi (VIDEO) 5 ottobre 2015
Hanno aperto il convegno le (ex) “Interviste fuori bersaglio” - (nuovo) "Intraviste noralità". Un (splendido!) lavoro di ricerca in strada, di Fabrizio Maurel in collaborazione con i volontari del servizio civile del DSM dell'AAS 1 Triestina: Sebastiano Filippi (riprese e ...
La salute mentale e i tagli alla sanità (3) 5 ottobre 2015
di Fabrizio Starace. Il paziente morto a Torino in Tso. Richiamando il drammatico episodio di Torino, in cui un paziente sottoposto a Tso è morto, uno dei rilievi riscontrati dagli ispettori del ministero, inviati a verificare l’operato dei sanitari intervenuti, riguarda il mancato contatto del Servizio col paziente il quale aveva interrotto la terapia da diversi mesi. Nonostante le raccomandazioni disponibili indichino la necessità di un “trattamento continuativo in fase di mantenimento” e di “contatti clinici regolari nel periodo seguente l’interruzione del trattamento”, tali prassi non costituiscono la norma.
Primo soccorso Stop Opg – Rems 5 ottobre 2015
Dal 15 ottobre 2015 siamo finalmente in grado di avviare le attività del Primo Soccorso stop OPG-REMS (Informazioni e pareri per gli internati). Il Primo Soccorso stop OPG-REMS funziona grazie ad un gruppo ...
La salute mentale e i tagli alla sanità (2) 2 ottobre 2015
di Fabrizio Starace I servizi psichiatrici giudiziari. Sarà il caso anche di citare tutto ciò che è formalmente e rigorosamente richiesto ai Servizi - per definire con l’Autorità giudiziaria e i suoi periti, il personale dell’Amministrazione penitenziaria, i Servizi sociali degli Enti locali, i soggetti della cooperazione sociale, il Progetto terapeutico riabilitativo individualizzato di una persona con disturbi psichiatrici che ha commesso un reato. Ad oggi, tutto ciò fa parte delle funzioni complessive che vengono assolte da un Servizio di Salute mentale territoriale e non possono essere semplificate nelle prestazioni previste dal tariffario nazionale. Accanto alla anacronistica semplificazione delle “prestazioni psichiatriche” contenute nel tariffario nazionale, qualsiasi operazione di recupero di appropriatezza dovrà necessariamente tener conto della valorizzazione economica delle prestazioni stesse.
La Carta dei Servizi di Castiglione delle Stiviere 2 ottobre 2015
 All'inaugurazione della REMS di osservazione nell'area Opg di Castiglione è stata diffusa la "Carta dei servizi" che allego. Il documento è di grande interesse perché va a definire un regime di trattamento del tipo "tso lungo" (vedi in particolare la questione della prescrizione e dell'assunzione dei farmaci con annesse possibilità di ...
Page 2 of 2«12