Archivio di maggio, 2016
Essendo un propugnatore di una nuova legge 29 maggio 2016
di Franco Rotelli. Leggo e sento  spunti di dibattito attorno all'idea di proporre una nuova legge in materia di politiche di salute mentale. Ovvio e naturale che esistano in proposito i più disparati pareri, vuoi molto sensati, vuoi  davvero stravaganti.
Da leggere: La societĂ  dei devianti 25 maggio 2016
La società dei devianti di Piero Cipriano depressi, schizoidi, suicidi, hikikomori, nichilisti, rom, migranti, cristi in croce e anormali d’ogni sorta (altre storie di psichiatria riluttante) Eleuthera Edizioni, 2016 (248 pp. - 15.00 €) “Ho vissuto metà del mio tempo nei luoghi dove ...
Lettera di Marco Cavallo alla cittĂ  di Lecco nel giorno della sua partenza 25 maggio 2016
Cari bambini, care ragazze e ragazzi e cari detenuti, vorrei nitrire  prima di tutto con voi, perché mi avete commosso con il canto, la musica e le immagini di tanti altri cavalli che avete fatto nascere con le vostre mani, perché venissi accolto da tanti altri amichevoli nitriti. Mi ha commosso la ...
StopOpg ha visitato le Rems di Subiaco e di Palombara Sabina 25 maggio 2016
Continua il Viaggio di stopOPG nelle Rems: il 19 maggio siamo tornati in Lazio, dove avevamo giĂ  visto la Rems di Pontecorvo, per visitare le Rems di Subiaco e di Palombara Sabina. In questa regione resta da visitare la Rems ...
Un cantiere per rilanciare la sfida 24 maggio 2016
di Peppe Dell’Acqua. Negli ultimi decenni, come da tempo andiamo dicendo, malgrado le denunce e le evidenze, i servizi sono diventati sempre meno accoglienti  e la disomogeneità tra le differenti regioni è diventata non più tollerabile.Lo scorso aprile per iniziativa dell’onorevole Ezio Casati e del capogruppo del Pd alla camera dei deputati, Ettore Rosato, si è discusso di una proposta di legge, a ruolo col n° 2233, per una salute mentale “ più accogliente e più giusta” .
Ancora sui numeri dei Tso a Napoli 17 maggio 2016
Sempre più urgente un sistema di monitoraggio nazionale di Alessio Maione (Associazione Sergio Piro) I dati sui trattamenti sanitari obbligatori a Napoli di cui all’articolo “La salute mentale nei quartieri degradati” (Repubblica di Napoli del 21 aprile, a firma T. Capacchione ...
Chiusura degli Opg. Lo scandalo di Castiglione 17 maggio 2016
A un anno dalla data ufficiale che rendeva obbligatoria la chiusura definitiva (31 maggio 2015) - pena il commissariamento delle regioni - di tutti gli ospedali psichiatrici giudiziari, non si è ancora completato il processo di superamento di queste strutture. ...
Una nuova legge per la salute mentale? 17 maggio 2016
di Maria Grazia Giannichedda. Una legge è lo strumento adatto, di questi tempi, per attivare una politica nazionale di salute mentale? Prima di entrare nel merito del progetto n.2233 depositato alla Camera dei deputati il 27 marzo 2014 e presentato dal Partito democratico lo scorso 7 aprile, è questa la domanda di fondo a cui è necessario rispondere. Non c’è dubbio infatti che interventi incisivi siano necessari per interrompere la spirale in discesa che i servizi di salute mentale hanno imboccato da tempo per molte e diverse ragioni, ma una legge nazionale è lo strumento giusto?
Lecco capitale della 180 13 maggio 2016
Caro Marco Cavallo, siamo appena tornati dalla riunione. Le dritte finali per il tuo arrivo qui. C'è fermento: chi si appunta l'ultimo cavillo da risolvere, chi vuole l'ennesima rassicurazione che più o meno tutto sia stato controllato, chi scherza in un'atmosfera che passa dall'ansia all'emozione dell'attesa. Nel pieno dei preparativi tra permessi, orari, luoghi e variazioni... Sì, perchè c'è sempre qualche immancabile sorpresa dell'ultimo minuto: Maria si dovrà realmente arrampicare su una finestra per posizionare una delle installazioni? I “sacri ciotoli” di uno dei palazzi storici dove accoglierti sono davvero tanto sacri da non poter essere calpestati? E il tempo? che fa? i capricci? Beh, le rivoluzioni non si fermano di certo per il tempo! In tutta questa baraonda l'entusiasmo ci fa vivere gli intoppi con ironia, la tensione cala e qualcuno, ritornando con il pensiero dalle prime timide riunioni all'oggi, si chiede se non siamo un pò “matti” anche noi in questa avventura. Per ora non c'è altro da aggiungere, se non che aspettiamo questo momento tanto importante per noi e per Lecco felici e carichi, commossi! A presto!, I cittadini e le cittadine del Forum Salute Mentale Lecco.
Le liste d’attesa per le Rems. Le cause e le soluzioni 11 maggio 2016
di Claudio Mencacci, Società italiana di psichiatria. Il problema delle REMS e delle liste d’attesa è solo parzialmente dovuto al ritardo della realizzazione delle Rems a livello regionale. Questo perchè le REMS non sono il sostituto degli Opg come erroneamente pensa parte della Magistratura di sorveglianza o giudicante. Il recente dibattito apparso sul problema delle liste d’attesa per l’inserimento di soggetti autori di reato con vizio di mente, giudicati socialmente pericolosi, nelle Rems, mette ancora una volta in evidenza quali e quante difficoltà abbia, dal 2008 ad oggi, l’auspicato e voluto processo di superamento degli Ospedali psichiatrici giudiziari . Senza voler riprendere tutti i contrasti occorsi tra l’ambito giudiziario e quello sanitario, tra le leggi nazionali e le applicazioni regionali delle stesse, che hanno caratterizzato il percorso di superamento degli Opg dalla promulgazione della legge 9/2012 sino ad oggi, evidenziamo alcune criticità a cui si dovrebbe ovviare.
Page 1 of 212»