Archivio di febbraio, 2018
Il disagio della vita quotidiana 27 febbraio 2018
di Fabrizio Starace Ringrazio Keller per il commento all’articolo “Salute Mentale, la mappa del disagio” pubblicato nel Sole24Ore Sanità del 13 febbraio u.s. Le questioni che pone meritano a mio avviso un supplemento di riflessione. Anch’io non credo che “da quando non c’è più il manicomio c’è più gente che soffre”: sarebbe effettivamente paradossale solo immaginare un’ipotesi del genere, e non c’è bisogno di scomodare Sir Michael Marmot per affermare che l’aumento del disagio e dei problemi di salute mentale della popolazione costituisce fenomeno globale che rinvia al più ampio tema delle disuguaglianze e dei determinanti sociali. E tuttavia, chi sia genuinamente interessato a perseguire il benessere della comunità non può non interrogarsi sulla diffusione dei c.d. “disturbi psichiatrici comuni” e sulla reale capacità che il sistema di welfare ha di individuarli, comprenderli, e realizzare le migliori strategie di cura e assistenza.
Se io fossi un angelo chissĂ  cosa farei.. 25 febbraio 2018
In molti luoghi dove accadono le cose  che fanno ricco il nostro lavoro, persone amano fotografare e talvolta laboratori di fotografia producono immagini singolari. Questa foto è di Claudia: "se ...
Bersaglio contro ogni manicomio lager 25 febbraio 2018
In molti luoghi dove accadono le cose  che fanno ricco il nostro lavoro, persone amano fotografare e talvolta laboratori di fotografia producono immagini singolari. Questa foto è di Manuel "Bersaglio contro ogni manicomio lager" dal monumento ai caduti contro ogni violenza ...
HO DISEGNATO Lettera a una professoressa 25 febbraio 2018
“Centro F.R. & D. Lorenzo Milani & scuola di Barbiana” Dall’introduzione al libro “HO DISEGNATO Lettera a una professoressa” di Monica Fabbri Vicchio. Marzo 2017 Le parole di Don Milani non sono illustrate. Ma drammatizzate dal disegno di Monica. Portate sulla scena delle emozioni.
Dieci anni di 180. “La rivoluzione nella pancia di un cavallo” 23 febbraio 2018
in una lezione agli infermieri, nel 1979 – un anno dopo l’approvazione della legge 180 in tema di “Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori” – Franco Basaglia dichiarò alla platea che lo ascoltava, con interesse e passione, come “aprire ...
Salute mentale per tutti? 22 febbraio 2018
di Sergio Keller Nella critica o autocritica psichiatrica un passaggio fondamentale è stato la ridefinizione del campo di competenza dei servizi di salute mentale. Quando si è iniziato a pensare l’altro non come pazzo ma come persona con sofferenza mentale, ci si è anche accorti che la sofferenza riguarda un po’ tutti e allora l’orizzonte dei servizi di salute mentale si è ampliato: anche chi ha problemi d’ansia o depressioneè diventato un potenziale utente dei servizi. Uno degli effetti della trasformazione della psichiatria è stato, quindi, l’aumento del numero di persone che ne hanno bisogno. Allora, se da quando non c’è più il manicomio c’è più gente che soffre, forse la pazzia è contagiosa? Per evitare queste conclusioni assurde è necessario avere ben presente il senso della trasformazione della psichiatria, perché il mero dato statistico può essere fuorviante.
Collegno: 40 anni di legge Basaglia. Un anniversario che arriva in teatro 20 febbraio 2018
Alla Lavanderia a Vapore in scena venerdì lo spettacolo "Senza Filtro", dedicato alla figura della poetessa Alda Merini. Ma il calendario di eventi è molto più ricco Nel 2018 si festeggiano i 40 anni dalla promulgazione della Legge Basaglia: la Fondazione Piemonte dal Vivo e la Città di Collegno propongono, in occasione di questo anniversario, un calendario di iniziative teatrali, musicali, espositive per alimentare il dibattito intorno al tema della malattia mentale, della tutela dei diritti, dell'inclusione, dell'accoglienza, del rispetto della dignità della persona.
Tornano ‘I mercoledì della Volpe’ 19 febbraio 2018
San vito al Tagliamento - Tre incontri di riflessione incentrati su violenza sulle donne, educazione giovani e malattie psichiatriche. Tornano “I mercoledì della Volpe”, incontri aperti al pubblico dedicati alla riflessione di temi sociali, organizzati dalla cooperativa sociale casarsese Il Piccolo Principe negli spazi della fattoria sociale La Volpe sotto i Gelsi, in località Comunali a San Vito al Tagliamento. Tre gli appuntamenti in programma a febbraio dedicati ciascuno, ad un tema sociale diverso: la violenza contro le donne (14 febbraio), l'educazione delle giovani generazioni (21 febbraio) e la malattia psichiatrica (28 febbraio). Gli eventi sono organizzati con la collaborazione delle cooperative sociali Futura e il Granello, dell'amministrazione comunale di San Vito al Tagliamento e l'Azienda Sanitaria 5 Friuli Occidentale.
Un Commento a “Sul pregiudizio” 18 febbraio 2018
Di Luigi Benevelli Non sono stati abbastanza l’angoscia e l’orrore prima per l’uccisione e lo squartamento di una diciottenne con problemi di dipendenza patologica, pare ad opera di un giovane spacciatore africano, poi per il raid anti-immigrati di un giovane maschio italiano tatuato da fascista. Ancora peggiori sono state, a mio avviso, le reazioni di troppi protagonisti della campagna elettorale politica in corso, tese da una parte a “tranquillizzare” l’opinione pubblica (noi non faremmo mai cose del genere; non preoccupatevi, Luca Traini è un matto !!) e dall’altra a dire che però Luca Traini aveva tutte le ragioni di questo mondo a sparare ai “negri” per le vie del centro di Macerata.
La situazione della salute mentale in Lombardia 18 febbraio 2018
Poco territorio,  molti Tso, contenzioni e porte chiuse. Lettera aperta ai candidali alle prossime elezioni regionali e nazionali della Lombardia. Campagna salute mentale
; R.U.L. (Rete utenti lombardi)
;  U.R.A.Sa.M (Unione regionale associazioni per la Salute Mentale); Forum salute mentale lombardia
; Forum terzo Settore lombardia Carissimo candidato, desideriamo farti conoscere il punto di vista delle persone con una sofferenza psichica e dei loro familiari sullo stato dei servizi di salute mentale in Lombardia, non proprio coincidente con la vulgata comune che li qualifica servizi di eccellenza.
Abbiamo molte ragioni per ritenere invece che, insieme ad alcune pratiche di qualità nel complesso in quantità e in qualità i servizi siano molto carenti. Di seguito elenchiamo le principali criticità che richiedono un cambiamento di rotta…
Page 1 of 3123»