Contenzione
FVG: mai piĂą pazienti legati 19 ottobre 2016
“Visti, in particolare, gli artt. 13, primo comma, e 32 della Costituzione che prevedono, rispettivamente, che “la libertà personale è inviolabile” e che “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana” … La Regione Autonoma FVG delibera l’ “Adozione della raccomandazione per il superamento della contenzione nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e assistenziali pubbliche e private convenzionate con il servizio sanitario regionale”, decretando che: "La contenzione sotto il profilo sanitario è da considerare un atto non terapeutico: non cura, non previene e non riabilita e può causare lesioni, grave disabilità e morte della persona assistita"
Il trauma della contenzione 16 ottobre 2016
di Giovanni Rossi. Il 10 ottobre viene celebrata la giornata della salute mentale. Quest'anno è stata dedicata a promuovere l'aiuto psicologico in occasione di eventi traumatici e catastrofici. Ultima in ordine ...
La Toscana verso l’abolizione della contenzione 11 aprile 2016
Si è svolto l'8 aprile l'incontro di presentazione, nell'auditorio del Consiglio Regionale a Firenze della campagna "... e tu slegalo subito", campagna per il superamento delle contenzioni. Prima della presentazione si è proiettato il film " 87 ...
Fissati 6 marzo 2016
...
Giornata importante per non rinchiudere 28 febbraio 2016
Giornata importante, di spessore e di partecipazione, quella che si è svolta a Empoli, " e ora non mi rinchiudere", sul tema della disabilità. Unanime apprezzamento ha avuto il manifesto sottoscritto da oltre trenta associazioni, tra cui il Forum Nazionale ...
Abolita la contenzione negli Spdc, ora il FVG si prepara ad abolirla ovunque 24 gennaio 2016
Mentre a Roma si presentava la campagna, la III Commissione del FVG aveva predisposto un’audizione per chiedere all’Assessore cosa intendesse fare per fronteggiare il ricorso alla contenzione, ancora presente in alcuni reparti ospedalieri e in molte case di riposo. Alla fine dell’audizione il Presidente della III Commissione, Franco Rotelli, ha ...
E tu slegalo subito: una campagna di civiltĂ  24 gennaio 2016
di Valentina Calderone. «E tu slegalo subito», un imperativo categorico scelto come titolo dalla neonata campagna per l’abolizione della contenzione, presentata ieri nella sala del Senato di Santa Maria in Aquiro. Un imperativo ma anche una risposta, quella che Franco Basaglia soleva dare agli operatori che gli chiedevano cosa fare di fronte a un paziente legato al letto. E tu slegalo subito, appunto.
Presentazione della campagna contro la contenzione 17 gennaio 2016
Il rifiuto della contenzione è una scelta forte che richiede di essere rinnovata ogni giorno fino a che diventa ovvia e definitiva. "Una mattina di primavera al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Trieste arrivano due auto: una è la volante della polizia, l'altra è una 126 civile. Dalla volante scendono due agenti e un signore ammanettato grande e grosso che trattengono a fatica. Accorrono altri tre uomini che erano nella 126. L’uomo urla e si divincola, agitando i pugni e minacciando tutti. Solo a stento i cinque riescono a tenerlo fermo.
Il Forum Salute Mentale lancia la campagna 29 dicembre 2015
Con l'apertura della pagina Facebook si è aggiunto un altro tassello verso l'apertura della campagna contro le contenzioni che sarà ufficializzata nella conferenza stampa del 21 gennaio a Roma. In realtà è dal 6 di giugno 2015, durante Forum Nazionale Salute Mentale di Pistoia, quando fu lanciata l'idea di promuovere una campagna contro questa odiosa e illegale pratica che la campagna ha iniziato a prendere forma.
Se 87 ore vi sembrano poche … 29 dicembre 2015
di Piero Cipriano. “Possiate ricordarvene domani mattina, all’ora della visita, quando senza alcun lessico tenterete di conversare con questi uomini, nei loro confronti dei quali, riconoscetelo, non avete altra superiorità che la forza”. Queste parole, scritte da Antonin Artaud quasi un secolo fa, sembrano accompagnare le immagini del film di Costanza Quatriglio. Film dove si racconta non la vita ma gli ultimi quattro giorni, 87 ore per la precisione, di agonia, tortura, cristologica passione di un maestro anarchico: Francesco Mastrogiovanni.
Page 4 of 13« First...«23456»10...Last »