Storie
La Liberazione 25 aprile 2019
Il 23 aprile 2016 è stato inaugurato a Ravenna Marco Cavallo, opera in acciaio realizzata dagli studenti - tutti stranieri - che si stavano formando alla professione di saldatori metalmeccanici presso il Centro di Formazione Professionale Alfa di Piangipane, ...
Sono schizofrenica e amo la mia follia. 24 marzo 2019
Mi chiamo Elena, ho cinquantatrè anni e vivo a Trieste. La mia esperienza personale di sofferenza mentale è la mia schizofrenia che risale agli inizi degli anni '90. Mi si presentò d'improvviso quando mi trovavo a un corso di perfezionamento per insegnanti di lingua tedesca in Germania a Monaco di ...
Dalla soglia della porta uno sguardo nella vita di Franco Basaglia 16 ottobre 2018
Come il pensiero di Franco Basaglia ha cambiato il mio modo di lavorare. Di Gianluca Monacelli "Le foto raccontano del manicomio veneziano di San Clemente chiuso tardivamente negli anni novanta, dopo la legge Basaglia, la 180, del 1978. <<Ricordo che m'infilai dentro il manicomio di San Clemente senza permessi e cominciai a scattare. Il giorno dopo Basaglia mi mandò a chiamare. Andai a Trieste pensando: mi vorrà rimproverare per l'intrusione. Al contrario, mi spalancò le porte dei manicomi italiani dicendo: "scatta più foto possibile, così finalmente vedranno e crederanno".
40#180: Le parole di Franco Basaglia 11 giugno 2018
di Massimo Bucciantini Le quattordici conferenze che tenne in Brasile a giugno e novembre del 1979 sono il testo di Basaglia più conosciuto fuori dall’Italia. E al tempo stesso – come osserva Maria Grazia Giannichedda – sono «il modo migliore ...
La spiegazione della fenomenologia? Un dettaglio inutile 27 maggio 2018
Di Alberto Fragomeni Qualche tempo fa, mi ha chiamato Peppe Dell'Acqua per chiedermi se ci saremmo visti a Milano per Book Pride. C'era una presentazione dei libri narrativi della Collana 180, e io, che ho deciso giĂ  da ...
40#180 Dal caso Moro alla legge Basaglia quarant’anni dopo, è l’anno che verrà 26 maggio 2018
Di Ilaria Romeo “Meno botti del solito a mezzanotte – annota nel suo diario l’allora presidente del Consiglio Giulio Andreotti alla data del primo gennaio 1978 – Sono grato ai silenziosi perché il mio anno si inizia con un mal di ...
Aldo Moro era stato rapito. 58 giorni dopo la 180. 15 marzo 2018
di Peppe Dell’Acqua La mattina di giovedì 16 marzo sono a Barcola. Nella stanzetta che chiamiamo dei colloqui e dell’accoglienza sto parlando con la mamma e il papà di una giovane donna in quel momento ospite al Centro. La stanza si trova proprio all’ingresso, la prima sulla destra. Molti ospiti abituali quando arrivano aprono la porta per salutare. Quella mattina, sono circa le nove e mezza quando: “Hanno rapito Aldo Moro – urla entrando Paolo – le brigate rosse hanno rapito Aldo Moro. Cinque morti…” Faccio un cenno bonario di assenso, conosco da due anni Paolo e il suo delirio. Gli dico: “Va bene, va bene Paolo aspetta che finisco con questi signori e ne parliamo”.
Legami 5. A proposito della lettera di Rebecca 2 gennaio 2018
In Italia oggi, in 8/9 su 10 dei circa 320 servizi psichiatrici di diagnosi e cura, la contenzione è pratica diffusa. Di routine in alcuni luoghi, più raramente in altri. Una  ricerca dell’Istituto superiore di Sanità del 2005 accertava questo dato e le cose, purtroppo, dodici anni dopo non sono cambiate. Bisognerebbe oggi, con maggiore rigore, aggiornare  il dato e prendere atto della crescente diffusione di questa pratica.
Legami 2. Rebecca legata scrive al Forum 27 dicembre 2017
Qualche sera fa sono stata prelevata da casa mia da un'ambulanza chiamata da mio padre.
Legami 1. Un pomeriggio in Psichiatria 26 dicembre 2017
di Emanuela Nava Caro Peppe, desidero farti sapere quello che ho visto ieri. O meglio ancora segnalarti, come però temo tu già sappia, che anche nella civilissima Milano le cinghie di contenzione non sono state abolite.
Page 1 of 1112345»10...Last »