Storie
In compagnia delle voci 14 aprile 2020
Illustration by Abbey Lossing Di Silva Bon I ricordi sono frantumati e al tempo stesso lucidi. Sono quarant’anni che sento, e so, consapevole, di sentire le voci. Le sentivo anche prima, a tratti, con intervalli lunghi di tempo trascorsi da un’esperienza ...
Veglia 14 aprile 2020
Illustration by Brook Gossen Di Silva Bon Stanotte, stamattina (?), mi sono svegliata alle tre, nel cuore di un buio totale e di un silenzio assoluto. Adesso. Prima, all’affiorare alla lucidità della vita, ho sentito forti, continue le voci che mi ...
C’ho il virus? 28 marzo 2020
Di Alberto Fragomeni Mi chiamo Alberto Fragomeni e, tra le cose che faccio, ormai da diversi anni lavoro in una cooperativa sociale dove impaglio le sedie e restauro mobili assieme ad altre persone con fragilità simili alle mie. Nella cooperativa ci ...
Immaginate come può vivere una persona con una grave condizione di sofferenza mentale 28 marzo 2020
Le preoccupazioni dell'Unasam in emergenza coronavirus di Gisella Trincas, Presidente Unione nazionale delle associazioni per salute mentale Nel giugno dello scorso anno, durante i lavori della Conferenza nazionale per la salute mentale che si è tenuta a Roma in collaborazione con l’Università La Sapienza e la partecipazione di ...
Resistere al tempo del coronavirus 26 marzo 2020
Di Silva Bon, associazione Luna e l’Altra Assaporare la lentezza 1. Da molti giorni sono chiusa in casa, vivo sola e isolata tra le mie quattro mura domestiche. Ho cibo sufficiente per sopravvivere autarchicamente ancora per qualche tempo. Non indeterminato, però. Le ...
Ada 21 marzo 2020
Di Giada Cola, psicologa, Bergamo Quindici marzo. Fuori è scoppiata una pandemia che affanna i polmoni e riempie gli obitori di cadaveri. Sono così tanti che non si sa più dove metterli e la gente deve vegliare i propri cari in solitudine. Per strada la gente si accarezza con gli occhi. Curva le labbra sotto le ultime mascherine rimaste. Nel metro che separa gli uni dagli altri c’è un silenzio immobile, carico di gesti di affetto che è meglio tenere per sé ancora un po’. Intanto il Paese perde i suoi vecchi. Con loro se ne vanno il culto dei morti e le memorie più remote e tenaci, quelle che non hanno bisogno di parole per svelarsi.
Intervista a Loretta Rossi Stuart: mio figlio bipolare è ancora in carcere ingiustamente 27 gennaio 2020
Abbiamo ricevuto l’invito a promuovere questa intervista a Loretta Rossi Stuart che parla della situazione di suo figlio attualmente in carcere. «Giacomo è bipolare - dice ed è ancora ingiustamente in carcere». L’esperienza che Loretta sta vivendo non è unica. Sappiamo con certezza di altre situazioni simili, molte ...
Che cos’è salute mentale? 23 gennaio 2020
Di Peppe Dell’Acqua e Silvia D’Autilia Che cos’è salute mentale? Molti si chiedono (e ci chiedono). Pensiamo possa essere utile questa pagina che potete trovare, insieme a tante altre voci, nel Dizionario del lavoro educativo (Carocci, Milano, 2014). Non è semplice e ...
La città che cura 24 dicembre 2019
Un Patto per la Salute Mentale a Genova Di Amedeo Gagliardi, portavoce del Coordinamento per Quarto Di fronte a questi cambiamenti, conviene escogitare novità inimmaginabili, fuori dai quadri desueti che formattano i nostri comportamenti, i nostri ...
Giornata Mondiale della Salute Mentale 10 ottobre 2019
...basta rompere lo specchio impazzire è come attraversare lo specchio. nulla cambia, apparentemente sei ancora tu, eppure tutto è alla rovescia, e non sei che l'ombra di te stesso. vorresti tornare in te, di là, nel mondo reale, ma oramai questo ...
Page 2 of 13«12345»10...Last »