In apertura
Centri di salute mentale? Meglio militarizzati 18 novembre 2021
La sentenza del Tribunale di Bari di Peppe Dell’Acqua Depositate lo scorso ottobre le motivazioni della sentenza che chiude il processo per omicidio colposo  a Domenico Colasanto, Direttore dell’Asl di Bari all’epoca della morte per mano di un paziente di Paola Labriola. I giudici lo hanno condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione rilevando che per le direzioni aziendali il pareggio di bilancio, veniva prima della sicurezza del personale. Certamente, diciamo noi, veniva prima di progetti adeguati per dare a quei luoghi presenza e voci, cure possibili, operatori preparati e motivati, accoglienza dignitosa. Nella motivazione i giudici chiariscono che "la sottovalutazione del tema della sicurezza sul lavoro e la visione del criterio economico come guida principale ha determinato le scelte del Dg di non redigere il documento di valutazione dei rischi  e di non adottare adeguate misure prevenzionali, così creando le premesse per lasciare privo di adeguati presidi di sicurezza il Centro di Salute Mentale dove si è verificato il barbaro omicidio della dottoressa Labriola, che esercitava le sue funzioni con abnegazione in un Csm ad alto rischio di sicurezza".
Forum Droghe / Note per la Summer School 1 settembre 2021
Forum Droghe- CNCA-CTCA Note per la Summer School 2021...
Borgna. Saper passare dal “sentire” all’ “ascoltare” 27 agosto 2021
di Marina Corradi,¬†marted√¨ 17 agosto 2021 da "Avvenire" >>> https://bit.ly/3mB87VN Questo atteggiamento permette ¬ęquel camminare insieme cui come Chiesa siamo chiamati¬Ľ. Ma lo si deve fare non solo verso se stessi, ma anche verso gli altri ¬ęche la vita ci fa incontrare¬Ľ Prima di tutto, Agostino:¬†noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat veritas. (Non uscire da te, rientra in te stesso, nell‚Äôintimo dell‚Äôuomo abita la verit√†). Chiamato a intervenire al 79¬į Corso di studi cristiani ad Assisi sul tema ¬ęSinodo, insieme per camminare insieme¬Ľ, il professor Eugenio Borgna, psichiatra e docente emerito, non poteva non partire dal monito agostiniano, che dall‚Äôadolescenza ai 90 anni di oggi gli √® caro. Di ¬ęascolto¬Ľ, Borgna si potrebbe dire un maratoneta, dopo 40 anni nell‚Äôospedale psichiatrico femminile di Novara. Uno scorrere infinito di parole, e disperati silenzi, e sguardi, frammenti vivi di dolore. Quanto ha ¬ęascoltato ¬Ľ, Eugenio Borgna.
La malattia psichiatrica non si cura solo con farmaci e ricoveri 8 agosto 2021
di Federica Manzon 2 agosto 2021, da Internazionale Mancano cinquemila rose, perch√© tante ne abbiamo messe, ma altrettante ne avevamo in pi√Ļ promesse‚ÄĚ, scrive in¬†...
La salute mentale ha bisogno di comunità, ma il modello basagliano è sotto attacco 17 luglio 2021
di Marco Dotti da Vita, 13 luglio L'esperienza socio-sanitaria di Trieste, nata dalla lezione di Basaglia, √® a rischio. Che cosa sta succedendo a Trieste? Ne parliamo con la psichiatra Maria Grazia Cogliati Dezza C'√® un modello, riconosciuto, che unisce cura, comunit√†, persona, inclusione sociale. √ą il modello che, a Trieste, inevitabilmente si lega a un'esperienza: quella basagliana di critica delle istituzioni totali e di pratica dell'essere presenti sul territorio, nei quartieri, in quei margini e periferie esistenziali dove si generano disagio e disuguaglianze. Eppure questo modello √® oggi al centro di numerosi attacchi. Per tante ragioni: economiche, ideologiche, politiche e culturali.Ne parliamo con¬†Maria Grazia Cogliati Dezza, psichiatra, gi√† responsabile del Distretto 2 e coordinatrice socio sanitaria dell'Azienda sanitaria triestina.
In Friuli a rischio il modello basagliano 16 luglio 2021
di Linda Caglioni da Il fatto quotidiano, 4 luglio 2021 Nelle scorse settimane √® diventato direttore del Centro di salute mentale 1 di Trieste Pierfranco Trincas, medico sardo non basagliano. La denuncia: "Aveva punteggio inferiore degli altri candidati". E il timore √® che la nomina rientri in un pi√Ļ ampio progetto di erosione dei servizi di sanit√† pubblica a favore di un ulteriore avvicinamento al prototipo di medicina privata. Le testimonianze raccolte da ilfattoquotidiano.it di medici, familiari e pazienti ‚ÄúNon creiamo altri luoghi fatti per legare le persone‚ÄĚ.¬†Benedetto Saraceno, segretario generale dell‚ÄôInstitute of Global Mental Health di¬†Lisbona, √® tra coloro che sono intervenuti alla¬†conferenza nazionale per la salute mentale. Un appuntamento programmato da diverso tempo e che si √® tenuto in un momento in cui la psichiatria √® tornata a essere di grande attualit√†, dopo che in¬†Friuli-Venezia Giulia alcuni medici basagliani hanno denunciato presunte¬†irregolarit√† in un concorso per la nomina del direttore del¬†Centro di salute mentale 1 di Trieste. Dalla selezione, a cui hanno partecipato circa una decina di candidati, √® uscito vincitore¬†Pierfranco Trincas, medico sardo non basagliano che, prima della fase orale avvenuta a porte chiuse, partiva con un punteggio inferiore rispetto ai colleghi professionalmente cresciuti seguendo le tracce di¬†Franco Basaglia, lo psichiatra che 40 anni fa chiuse definitivamente i cancelli dei¬†manicomi.
ABBIAMO SOLO LA NOSTRA STORIA ED ESSA NON CI APPARTIENE 10 giugno 2021
di SILVA BON. - Ho fatto il coming out molti anni fa. Ho trovato il coraggio di buttar fuori una mia esperienza al limite, che fa molta paura e suscita reazioni giudicanti e stigmatizzanti. Questo è successo a Milano per il City Book Festival davanti a una folta platea di gente ...
L’UNASAM SOSTIENE I SERVIZI DI SALUTE MENTALE DI COMUNIT√Ä DI TS E DEL FVG 2 giugno 2021
‚Äú√ą piuŐÄ che mai urgente difendere e garantire la continuitaŐÄ dei servizi di salute mentale di comunitaŐÄ nella regione Friuli Venezia Giulia, oggi fortemente sotto attacco. Per continuare a dire no alla coercizione e alla contenzione, per il rispetto dei diritti umani delle persone che vivono la condizione della sofferenza mentale e per una loro reale ripresa, per il benessere delle famiglie e della comunitaŐÄ, per garantire concorsi giusti e trasparenti per chi deve operare nei servizi della salute mentale. **** Questo il testo della petizione di UNASAM, in reazione a quanto sta succedendo a Trieste (e non solo, purtroppo) in queste settimane. In indirizzo: il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia l‚ÄôAssessore alla Salute della Regione Friuli Venezia Giulia i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie p.c. il Ministro della Salute Roberto Speranza
“Non penso faccia titolo essere seguaci di Basaglia” 28 maggio 2021
Così Riccardo Riccardi, vicepresidente della Regione FVG e Assessore alla salute, su Il Piccolo del 25 maggio 2021. Una persona su quattro almeno una volta nella vita attraversa l'esperienza del disagio psichico (dati OMS). Siamo seguaci di un modello, di un'attitudine, di una ...
Prima presentazione del volume “Quale psichiatria?” di Franco Rotelli 23 maggio 2021
¬ęUna scrittura, quella di Rotelli, che non risente delle gergalit√†, ahim√® datatissime, di molti scritti della psichiatria militante progressista degli anni Settanta e Ottanta. Una scrittura, quella di Rotelli, senza concessioni alle mode stilistiche, come √® il caso di tutti i ...
Page 1 of 1312345»10...Last »