Legge 180
Ddl Dirindin-Manconi ottimo strumento di lavoro. 15 ottobre 2017
Ma serve un confronto di Fabrizio Starace, Presidente SIEP Gentile direttore (*), Il recente intervento di Ivan Cavicchi (vedi) sul DDL Dirindin-Manconi “Disposizioni in materia di Salute Mentale…” (vedi) fornisce una chiave di lettura originale della crisi del sistema di cura per la salute mentale nel nostro Paese, che abbiamo più volte documentato, anche dalle colonne di questo Quotidiano. Tra i pochi esperti di sanità pubblica che ne hanno colto la gravità, Cavicchi cita quello che altrove abbiamo definito il “paradosso della salute mentale”, tormentata dall’aumento e diversificazione dei bisogni, da un lato, e la riduzione delle risorse, soprattutto umane, dall’altro.
Rilanciare e dare concreta attuazione alla legge Basaglia. 20 settembre 2017
Presentato Ddl al Senato da Dirindin (Mdp) e Manconi (Pd) Piano nazionale per la salute mentale; articolazione sul territorio dei servizi di base dipartimentale; trattamento della crisi e dell'urgenza, raccordo tra Dsm, istituti di pensa e Rems; finanziamenti per il personale, la formazione e la riqualificazione dei luoghi di cura. Questi alcuni dei principali obiettivi del provvedimento che punta a garantire diritti e libertà fondamentali alle persone con disturbi mentali. Rilanciare i principi e l’applicazione della legge n. 180 del 1978, Legge Basaglia, rafforzandone i contenuti di presa in carico effettiva e universale su tutto il territorio nazionale, confermandone la validità delle linee di fondo e dei principi ispiratori che devono essere sviluppati ed estesi a tutta la cittadinanza. Questi gli obiettivi principali del Disegno di legge sulla Salute mentale, a prima firma dei Senatori Nerina Dirindin (Mdp)e Luigi Manconi (Pd), presentato nel corso di una conferenza stampa oggi al Senato.
180 volte sì, 181 volte no .. 5 ottobre 2013
Dal dibattito di Milano: Le leggi per la salute mentale, cittadini, persone, soggetti (vedi) “Buongiorno a tutti. Mi chiamo Giulia Bordi e sono un’Assistente sociale di Genova che ha lavorato presso l’Associazione Ligure Famiglie Pazienti Psichiatrici. Attualmente sono operatrice e amministratrice della Cooperativa sociale Il ...
La Rete Toscana Utenti sulla “181″ 5 settembre 2013
La rete Regionale degli Utenti, in merito alla proposta di legge 181 nata in seno al movimento Parole Ritrovate: a tutti gli effetti, il panorama della salute mentale, in Italia, appare ancora oggi, a 34 anni dalla legge 180, molto distante da un effettivo sviluppo di quei principi ispiratori da ...
La risposta della CGIL a Giovanni Fiori in merito alla “181″ 5 settembre 2013
Alla c.a. di Giovanni Fiori Caro Giovanni, innanzitutto la ringraziamo per averci scritto e, seppur per via epistolare, siamo lieti di averla incontrata (leggi il testo)....
Siamo di nuovo costretti a parlare della Legge 180 25 agosto 2013
Mentre da tempo ci preoccupa lo stato dei Servizi di salute mentale in Italia e quotidianamente dobbiamo denunciare la qualitĂ  frammentaria e scadente dei percorsi di cura, le pratiche segreganti e contenitive, il ritorno prepotente di psichiatrie fondate sul paradigma ...
Unasam: A proposito di 181, ed altro.. 21 agosto 2013
Molto opportunamente Stefano Cecconi e Denise.Amerini (CGIL), 7/8/2013, e Gian.Luigi Bettoli, (LegacoopFvg), 7/8/2013, prendono posizione contro la proposta della cosiddetta “legge 181” che rappresenta un'ulteriore, significativa manifestazione di disorientamento culturale mentre è in atto un pericoloso processo di controriforma del sistema di tutela della ...
Partecipazione e pluralismo con la proposta di Legge 181 20 agosto 2013
All'attenzione di   Denise  Amerini   e  Stefano Cecconi (vedi) Noi, che per motivi diversi viviamo nel mondo della Salute Mentale, io sono un familiare, allo stigma ed al pregiudizio siamo abituati, lo viviamo quotidianamente. Ma sappiamo anche come combatterli. Lo stigma ed il pregiudizio nascono, dalla non conoscenza del ...
Sempre su 180 sì, 181 no … 11 agosto 2013
Gian Luigi Bettoli, Legacoopsociali, nel girare il comunicato della CGIL sulla cosiddetta "proposta di legge 181" (vedi), commenta: “debbo dire di condividere senz'altro quanto vi e' contenuto (nel documento cgil, non nella proposta di legge!). A costo di finire tra quelli - vedete google - che ...
CGIL: Salute Mentale, Sì alla LEGGE 180, No alla PROPOSTA DI LEGGE 181 11 agosto 2013
La legge 180 del 1978, cancellando l’impostazione repressiva della psichiatria, ha dato un contributo fondamentale per lo sviluppo della democrazia e delle libertà nel nostro Paese. Ha posto fine a secoli di abusi nei confronti di migliaia di persone obbligate all’internamento nei manicomi, restituendo loro libertà e dignità. Proprio qui sta il valore centrale della legge 180: nella sua spinta liberatrice e nell’idea di società che include, che accoglie, che soccorre, in cui ogni essere umano ha piena cittadinanza.
Page 1 of 812345»...Last »