Notizie
L’avvocata della Sacra Rota contro il Congresso di Verona: “Altro che Cattolicesimo, manipolano il Vangelo” 29 marzo 2019
Quello di Verona è "un momento di riunione per dimostrare che si e' formato un potere di destra sessista, omofobo, razzista e antifemminista" ROMA – Il Congresso Mondiale delle Famiglie (World Congress of Families, Wcf), previsto a Verona dal 29 al ...
World Congress of Families: la dichiarazione del Dipartimento di Scienze Umane dell’UniversitĂ  di Verona 29 marzo 2019
In concomitanza con i preparativi per il XIII World Congress of Families che si svolgerà a Verona dal 29 al 31 marzo, il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Verona si è fatto promotore di un documento che esprime preoccupazione per le posizioni espresse da tempo da relatori e organizzatori ...
Rompiamo il Silenzio Puglia: il 1 aprile riparte la mobilitazione 18 marzo 2019
Rompiamo il Silenzio: un movimento che raccoglie associazioni di utenti e familiari, operatori dei servizi pubblici di salute mentale, cittadini e rappresentanti della societĂ  civile che hanno sottoscritto un documento di denuncia sulla condizione dei servizi di salute mentale in Puglia. I CSM sono diventati luoghi sempre meno accoglienti, se ...
Verso la Conferenza nazionale: a Reggio Calabria un convegno promosso da “Insieme per la DisabilitĂ ” 15 marzo 2019
L'associazione di Coesione Internazionale Insieme per la DisabilitĂ  ha promosso il convegno Diritti, servizi e libertĂ  - verso la Conferenza nazionale per la salute mentale, tenutosi a Reggio Calabria lo scorso 2 marzo per rimarcare il valore della legge 180. Si ...
Report dell’incontro in Senato per la Conferenza nazionale per la salute mentale 15 marzo 2019
Si è svolto il 7 marzo 2019, a Roma presso il Senato della Repubblica, l’incontro tra il Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato sen. Paolo Sileri e alcuni rappresentanti (Stefano Cecconi, Vito D’Anza, Antonello D’Elia, Fabrizio Starace) delle ...
Prima le persone 8 marzo 2019
Il sito del forum ritorna dopo mesi di silenzio. Non è stata solo una parentesi estiva. La temperie politica che stiamo vivendo non può non condizionare il nostro fragile assetto organizzativo, la nostra pur ampia rete, i forti convincimenti che ci accomunano. La lunga pausa ha dato il tempo per ri/pensare alle ragioni che ci spingono a tenere attivo uno spazio di incontro e di confronto ma anche a interrogarci sul “che fare”. Molti alla fine chiedono che si ricominci. Non solo nello spazio virtuale.
In ricordo di Luigi Luca Cavalli Sforza 6 settembre 2018
Di Luigi Benevelli Nei giorni scorsi ci ha lasciato Luigi Luca Cavalli Sforza (1922 – 2018), medico, genetista, uomo di scienza italiano che nel corso della sua lunga vita ha lavorato nei più importanti centri di ricerca fra Italia, Inghilterra e ...
“L’altra cittĂ , teatro d’estate” “Il Giardino dei Ciliegi” di A. ÄŚechov a Monte Sant’Angelo 6 agosto 2018
di Maria Francesca Notarangelo Sabato, 25 agosto 2018, alle ore 20,30, andrà in scena, presso l'Auditorium delle Clarisse di Monte Sant'Angelo, lo spettacolo intitolato "Il Giardino dei Ciliegi" di Anton Pavlovič Čechov , a cura del ...
Posizioni disallineate dal carcere: “La trappola del fuorigioco”. Una recensione. 27 giugno 2018
Di Susanna Berardi, Maria Cappello, Barbara Fabrizi, Rossella Lupo, Vincenza VaccaroAi margini della realtà delle nostre città povere d'umanità, dove l'individualismo competitivo, anche il più feroce, avvelena le relazioni e i valori correnti, dove esiste una moltitudine di uomini, la cui condizione esistenziale è l'abbandono, la solitudine fino alla stigmatizzazione in quanto ultimi, il libro di Carlo Miccio non è solo di stringente attualità nel raccontare una vicenda di sradicamento delle strutture familiari e storico vitali originarie, nel materializzare gli esiti del fenomeno escludente di individui considerati inassimilabili, ma riesce a conciliare il lettore con la drammaticità delle piccole e grandi storie di esclusione che si susseguono, quando offre un protagonista che riesce a trasformare un'esperienza tragica in un processo di costruzione di consapevolezza civile, di responsabilità sociale e di coscienza di sé in rapporto agli altri.
A Trieste, piĂą di 500 presenze per “Democrazia e salute mentale di comunitĂ ” 23 giugno 2018
Di Emily Menguzzato Trieste- Cinquecento persone, da tutto il mondo. A parlare di diritti e di democrazia, a riflettere sulla centralità dei bisogni e dei desideri: a interrogarsi su tutto ciò che si immagina negato alle persone con disturbo mentale. Si conclude oggi al Parco di San Giovanni il seminario internazionale “Democrazia e Salute Mentale di comunità”, organizzato dal Collaborating Centre dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la ricerca e la formazione e dal Dipartimento di Salute Mentale di Trieste. Tre giorni di conferenze, workshop ed eventi paralleli che hanno coinvolto soggetti e organizzazioni “impegnati nel cambiamento”.
Page 4 of 68« First...«23456»102030...Last »