Category

Punti di vista

Category

Ricostruire su ciò che resta di Pompei di Francesca De CarolisHa ragione Carla, Carla Ferrari Aggradi. E il suo è anche il nostro stupore, se nel convegno nazionale del 10 giugno, come troppo spesso accade, non fosse stato per il breve intervento di Mario Colucci, non c’è stato alcun riferimento all’esperienza basagliana, e a quello che ha rappresentato e rappresenta nel mondo. Come se, riprendo le sue parole che meglio non potrebbero fotografare l’assurdo, “quarantaquattro anni…

di Roberto Mezzina Come sappiamo non c’è solo il Brasile. In tema di re-istituzionalizzazione, si dovrebbe anche scrivere sull’attuale preoccupante trend di ricostruzione di ospedali psichiatrici ‘moderni’, di medie dimensioni, in paesi come il Regno Unito (Manchester, York che conosco di persona), Malta (nonostante il record mondiale di posti letto psichiatrici), Australia (Adelaide, Orange), che associati alla persistenza di modalità di istituzionalizzazione a lungo termine, di guardianship (tutela legale e ‘substitute decision making’ sulle persone).…

di Benedetto Saraceno* Il Governo Bolsonaro ha smantellato la riforma psichiatrica brasiliana, caratterizzata dall’estinzione dei manicomi, dall’apertura di servizi sostitutivi dell’internamento e dalla costruzione di progetti comunitari per coloro che soffrono di disturbi mentali. Il sistematico smantellamento da parte del governo Bolsonaro nei confronti delle storiche e straordinarie conquiste della riforma della assistenza psichiatrica in Brasile riguarda tutti perché costituisce un modello aggressivo e sempre più diffuso che combina le logiche estreme delle politiche neoliberali…

Di Antonello D’Elia* era il 9 dicembre quando la sua testata ha ospitato un mio contributo scritto sotto la spinta di un ennesimo caso di morte in un SPDC italiano, quella del giovane Wissem Abdel Latif deceduto legato ad un letto del San Camillo di Roma. Pochi giorni fa un altro uomo, Lorenzo, è morto in un altro reparto psichiatrico laziale, quello di Monterotondo, anch’egli sottoposto a contenzione meccanica. La pietà per una morte comporta tacere il…

di Pietro Pellegrinida Il ManifestoIl 4 ottobre 2019 nella Questura di Trieste avviene l’omicidio di due agenti di Polizia e il tentato omicidio di altri otto. L’imputato, un trentenne, è stato sottoposto a due perizie psichiatriche, risultando ridotta imputabilità per la prima e non imputabile per la seconda. Venerdì 6 maggio 2022, la Corte d’Assise lo ha assolto per “vizio totale di mente”, “il fatto è stato commesso da una persona non imputabile”. In attesa…

lettera aperta al Ministro Speranza Giovanna Del Giudice e Valentina Calderone per la campagna “…e tu slegalo subito”: Gentile Ministro, ci rivolgiamo a Lei dopo un’altra morte, avvenuta il 7 maggio scorso, di un uomo di 36 anni, sottoposto a contenzione meccanica in un Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’ASL Roma 5. Di lui poche notizie dagli organi di stampa: era stato ricoverato nel SPDC in trattamento sanitario volontario proveniente dalla comunità Reverie di Capena, era…

di Maria Grazia Giannichedda In meno di sei mesi, due giovani uomini sono morti a Roma durante il ricovero nel servizio psichiatrico di diagnosi e cura (Spdc). La magistratura indaga, gli operatori e gli amministratori tacciono, come se queste morti siano solo un problema giudiziario e non un segno ulteriore delle gravi carenze di persone e mezzi che da anni vengono denunciate, delle scelte sbagliate di politica sanitaria che si riproducono per inerzia e del…

E’ utilissimo leggere le note di Renato Ventura per sentire la vicinanza al gruppo e la condivisione affettuosa di quanto andiamo facendo. Ma anche un qualcosa che lascia sempre perplessi. Come se fossimo gli eterni difensori della legge 180. La proposta del disegno di legge certamente non tocca la legge 180 e, come credo Renato abbia colto, vuole cercare di riavviare percorsi di conoscenza anche per uscire da tanti luoghi comuni che anche in queste…

Un breve racconto di Sara che non avrei proposto alle pagine del Forum se non fosse il dolore acuto che provo nel vedere quanto accade nella mia città e nella mia regione. Quelli che sono responsabili delle politiche sanitarie hanno deciso di radere al suolo quell’organizzazione che ha accolto Sara e continua ad accogliere me. Sì, sono d’accordo con Sara. Trieste è il posto migliore al mondo per cadere pazzi! Ma, soprattutto, Trieste è il…

WAPR Italia   VI Congresso Nazionale La Salute Mentale di Comunità oggi: Soggettività, Modelli, Evidenze Perugia, 6 e 7 maggio 2022  Sabato, 7 maggio – Sala dei Notari – Tavola rotonda – h.10.40 L’utente e la rete dei Servizi: bisogni individuali e complessità delle risposte Intervento di Silva Bon* Vorrei presentarmi come storica, ma soprattutto come una cittadina, come una persona che ha avuto bisogno dell’aiuto e del supporto della rete dei Servizi presso il…