F. Basaglia, F. Ongaro Basaglia, A. Pirella, S. Taverna: “La nave che affonda”

Prefazione di Pier Aldo Rovatti. Raffaello Cortina editore, pagg. 166 – euro 12,00 – 2008.

La “nave che affonda” è il vecchio manicomio con tutte le sue catene istituzionali che la legge 180 del 1978 – trent’anni fa – ha fatto scomparire. In questo libro-intervista di grande attualità Franco Basaglia offre delle messe a punto sulla sua “rivoluzione” con una chiarezza che non si ritrova in altri scritti e, con la sua perspicacia critica, riflette su cosa fare per affrontare il futuro e affondare gli “altri navigli che si profilano all’orizzonte”. Con Franco Basaglia ci sono Agostino Pirella, un altro dei principali protagonisti di quella stagione, Franca Ongaro Basaglia, intellettuale e politica, coautrice con Basaglia stesso di molti testi, e un giornalista, Salvatore Taverna, che conosce bene il problema del disagio psichico.

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo