Impazzire si può … a settembre! Tutte le informazioni

logo_corniceImpazzire si può. Viaggio nelle esistenze possibili e impossibili

“Le terapie vanno in terapia”

Trieste 2014 –Incontro nazionale di associazioni e persone con l’esperienza del disagio mentale

Parco Culturale di San Giovanni, 25 – 27 settembre

Se tocchiamo un cavallo diventa ippo – terapia
Se facciamo due disegni nel manicomio ospedaliero diventa arte – terapia
Se facciamo una borsa lavoro per 10 anni a 180 euro al mese è un lavoro come terapia anziché sfruttamento.
Se prendiamo i farmaci è ora della terapia, ma solo per noi “è l’ora la terapia”.
Se da una residenza privata degli infermieri ci portano con la manina in un parco cittadino, almeno lui lo è, diventa terapia anche quella.
Tutto quello che tocchiamo diventa terapia, è ora di cambiare
e noi cambieremo”

(trovata su facebook e “rubata” a Michelangelo Cesena, che ringraziamo e invitiamo a unirsi a noi!)

Vedi l’ultima bozza di programma (vedi)

Scarica la scheda d’iscrizione

La serata al Bagno Ausonia – giovedì

Dove siamo (vedi mappa)

Informazioni alberghiere

Vai a tutti i contenuti di Impazzire si può (vai)

Tutto quello che tocchiamo diventa terapia, è ora di cambiare e noi cambieremo” è il tema che attraverserà tutto il convegno. Un’affermazione che nasce dallo sguardo delle persone che attraversano il disagio, e vuole promuovere modi e pratiche capaci di superare le “ricette” preconfezionate. Uscire da una condizione strettamente monografica e prendere voce nel qui e ora in quanto protagonisti del nostro essere nel mondo.

L’incontro sarà modulato, nel corso delle mezze giornate, con un iniziale momento assembleare, una Agorà, momento di riconoscimento reciproco, di presentazione della tematica in generale e degli specifici argomenti che si andranno ad affrontare, nella successiva parte della sessione, come lavoro in sottogruppi, capaci di invitare al confronto diretto le singole persone nell’approfondimento, per esporre e disegnare altri possibili percorsi di cura.

Gli argomenti indicati saranno integrati dalle proposte che vi invitiamo a segnalarci, quale vostro contributo.

I risultati dei lavori dei sottogruppi verranno poi restituiti nel corso dell’Agorà del sabato mattina.

Quest’anno Impazzire si può vuole darsi una forma diversa, attiva e interattiva, con l’intento di rendere possibile una maggiore partecipazione dei soggetti presenti al convegno.

programma_23_09

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo