In Sardegna inizia Il mese dei Diritti Umani

“nessun individuo potrà  essere sottoposto a trattamento o punizioni crudeli,  inumani o degradanti”

(art.5 Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo)

Il “Mese dei Diritti Umani” è la nuova campagna di sensibilizzazione lanciata comitato sardo “Stop Opg” che vuole coinvolgere la societĂ  civile, il mondo della cultura, della conoscenza, dell’arte e tutte le cittadine e i cittadini interessati e sensibili al rispetto dei diritti umani.

Nessun governo può utilizzare l’emergenza pubblica, la sicurezza e l’ordine pubblico per giustificare la tortura delle persone e negare i loro diritti. Il comitato sardo “Stop Opg” in occasione della giornata mondiale dei Diritti Umani che si celebra in tutto il mondo, propone un mese di eventi di cultura e approfondimento per sensibilizzare le cittadine e i cittadini sardi alla tutela dei diritti umani. Le tematiche che verranno trattate vanno dall’abolizione degli ospedali psichiatrici giudiziari, ai diritti civili delle cittadine e dei cittadini migranti, al diritto all’informazione libera, ai diritti nel mondo della salute mentale e al riconoscimento dei diritti civili delle persone private della libertĂ  personale.

L’iniziativa, si svolgerĂ  in tutta la Sardegna dal 10 novembre al 10 dicembre 2012. La data del 10 dicembre è stata scelta per ricordare la proclamazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione universale dei diritti umani, il 10 dicembre 1948. Le organizzazioni sensibili e interessate potranno organizzare un evento in ogni comune della Sardegna all’interno di questo periodo e dovranno comunicare giorno, luogo e titolo dell’evento, al Comitato “Stop Opg”.

10 novembre 2012 – 10 dicembre 2012

Programma:

Lunedì 5 novembre

Conferenza stampa di presentazione

partecipano tutte le organizzazioni aderenti al “Mese dei Diritti Umani”

Ore 11:00  – Presso Sede Asarp

Via Romagna 16 – Cittadella della Salute Pad.E

Sabato 10 novembre

Tutto il giorno

volantinaggio in cittĂ , nelle piazze, nelle scuole

Sabato 10 novembre

dalle 19:00 alle 22.00

Aperitivo e cena solidale “Dalla terra alla vita”

per progetto di cooperazione internazionale

a sostegno di comunitĂ  di agricoltori a Bahia (Brasile)

Cagliari, Via Corte d’Appello n. 39 Piano terra

prenotazioni: 3383187899 – 070651884

a cura di AseCon Ong

Domenica 11 novembre

Pedalata per i Diritti Umani”

L’associazione “Amici della bicicletta Cagliari” organizza la “Pedalata per i Diritti Umani” Ritrovo ore 10.00 a Cagliari in piazza Giovanni XXIII Partenza ore 10.30 – Percorso cittadino attorno al centro storico: via dei Giudicati, via Liguria, via Is Mirrionis, via Emilia, Piazza S. Michele, via S. Avendrace, viale Trieste, via Roma, viale Diaz, moli Su Siccu, molo S. Elmo, pista Tramontelmo, via Tramontana, ponte Vittorio, via della Pineta, via Scano, via Cugia, piazza Repubblica, via Dante, piazza Giovanni XXIII. Per informazioni: amicidellabiciclettacagliari@gmail.com

Sabato 24 novembre

Presentazione del libro:

TSO. Un’esperienza in reparto psichiatria

di Magda Guia Cervesato , “edizioni sensibili alle foglie”.

“…la sopravvivenza personale e della societĂ , non può passare per il ripudio di un figlio e cittadino. Per l’abbandono della propria carne a se stessa o al manicomio locale, che è uguale. Talvolta peggio…”

insieme all’autrice partecipano

Don Ettore Cannavera (Comunità “La Collina) e Gisella Trincas (Asarp)

Ore 18:00 presso Comunità “La Collina” Serdiana.

a cura dell’Asarp e della ComunitĂ  la Collina

29 novembre

“Diritti e Informazione”

Incontro con la stampa sarda

a cura dell’associazione “Articolo 21”

Presso la sala dell’Associazione Stampa Sarda

ore 17.00, a Cagliari in via Barone Rossi n. 29

Sabato 1  dicembre

“Confronto sul mondo delle carceri”

a Cagliari, presso Sala Cosseddu c/o casa dello Studente – Via Trentino

con Valentina Ascione, giornalista e autrice del documentario “Just(ice) in Italy”

Roberto Loddo, associazione”5 novembre”

e Giuseppe Zoccheddu, direttore I.P.M. Quartucciu

a cura dell’associazione studentesca “Il Paese delle Meraviglie”,

l’associazione “5 novembre” e l’Asarp.

Lunedì 3 dicembre

Conferenza pubblica

“Salute mentale, carceri e Opg”

A cura del Comitato Stop Opg e delle organizzazioni aderenti al Mese dei Diritti Umani, sarĂ  inaugurata la Mostra sui Diritti Umani

Ore 16:00, sala consiliare Palazzo Regio, Cagliari

Mercoledì 5 dicembre:

“Giornata Nazionale della Salute Mentale”.

Ore 11:00, Cagliari, sotto il Palazzo del Consiglio Regionale, via Roma

Avvio petizione popolare rivolta al consiglio regionale per l’attuazione di un piano regionale per la salute mentale che rispetti i diritti delle persone sofferenti mentali e delle loro famiglie.

venerdì 7 dicembre

“Senzatomica”
trasformare lo spirito umano per un mondo libero dalle armi nucleari.
L’Istituto buddista italiano “soka gakkai” organizza la conferenza sul disarmo nucleare
dal titolo: disarmo nucleare? Una strada possibile.
Alle ore 18
Presso il Centro culturale dell’istituto buddista italiano “soka gakkai”
via legnano 21, a Pirri,(Cagliari)

Domenica 9 dicembre

“Incontro sui diritti umani con la comunità mussulmana”

Con Sulaiman Hijazi e Luca De Martini

della comunitĂ  mussulmana di Cagliari

a cura dell’associazione “El Hoda”

Moschea di Cagliari, via del Collegio, n°33

Lunedì 10 dicembre

Visita guidata al Palazzo Regio di Cagliari

alle 13:00, al termine della giornata conclusiva del Mese dei Diritti Umani

a cura dell’associazione “Amici di Sardegna”

Lunedì 10 dicembre

giornata conclusiva del Mese dei Diritti Umani

presso sala consiliare Palazzo Regio, Cagliari

dalle ore 9.00 alle ore 13.00

con letture sulla Costituzione Italiana,

a Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e altro ancora.

Con Antonello Murgia, presidente ANPI della sezione di Cagliari

A cura dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)

Segreteria organizzativa

Il Mese dei Diritti Umani
Gisella Trincas 3381597287 ASARP
Roberto Loddo 3316164008 Comitato sardo “Stop Opg”

Antonello Murgia 3888966430 SOS SanitĂ  – Sardegna

stopopgsardegna@gmail.com

stopopgsardegna.com

mesedeidirittiumani.blogspot.it

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo