La costernazione della Consulta Salute Mentale Foggia

A nome di tutti i cittadini e le associazioni e cooperative sociali di tipo B che fanno parte della Consulta per la Salute Mentale della Provincia di Foggia esprimo la più profonda costernazione per la morte della dottoressa Paola Labriola, psichiatra di un centro di salute mentale di Bari, uccisa nell’adempimento del proprio servizio da persona portatrice di disagio sociale. Manifesto un sentito cordoglio ai familiari e a quanti avevano con lei un rapporto affettivo e di amicizia.

Questa gravissima vicenda impone, però, il bisogno di aprire una riflessione sulla qualità di tutta l’assistenza sanitaria in Puglia e quella del settore della salute mentale più in particolare, connotata dal progressivo impoverimento di risorse dei servizi a fronte di un cambiamento dei bisogni di assistenza espressi dalla popolazione in un contesto territoriale che, registra un aumento delle varie espressioni di disagio sociale.

Convoco pertanto per il 18 settembre prossimo una giornata di lavoro su questi temi presso la sede della Consulta, in via Leone XIII n. 181 a Foggia, invitando alla partecipazione anche gli operatori del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL FG, altre associazioni presenti sul territorio provinciali, i sindacati, le forze politiche e tutte le persone interessate.

Foggia 5 settembre 2013

Claudia Cignarella

Presidente Consulta

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo