Lazio: Di Liegro, disagio psichico deve essere prioritario

(ASCA) – Roma, 30 nov – ”Il disagio psichico e’ purtroppo un’emergenza sociale allarmante che non possiamo piu’ sottovalutare e che deve essere una priorita’ per l’Assessorato alle Politiche sociali”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali e delle sicurezze della Regione Lazio, Luigina Di Liegro, intervenendo alla tavola rotonda del convegno ”Il ruolo del volontariato quale supporto alla salute mentale”, organizzato dalla Asl Rme e dalla Fondazione internazionale don Luigi Di Liegro, svoltosi oggi a Roma. ”Il 6 per cento della popolazione italiana tra i 6 e i 19 anni – ha continuato Di Liegro – e’ afflitto da problemi depressivi, l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ considera che la depressione sara’ nel 2012 piu’ frequente delle malattie cardiache e diventera’ la causa piu’ importante di inabilita’ al lavoro. ”Ci tengo a sottolineare che la Direzione servizi sociali dell’Assessorato ripartisce annualmente a favore di persone con sofferenza psichica una somma pari a 6.000.000 di euro tra il Comune di Roma ed i Comuni sede di distretto sanitario, in base alla popolazione delle Aziende sanitarie locali. Inoltre – ha proseguito Di Liegro – proprio lo scorso 27 novembre, la Regione Lazio ha dato il via libera ad un piano triennale da 24 milioni di euro per la rete dei servizi per la salute mentale. La Giunta ha, infatti, deliberato lo stanziamento dei fondi per l’assunzione a tempo determinato di 114 figure professionali specializzate dal 2009 al 2011 e per il miglioramento delle strutture deputate”.

    Share

    Lascia un commento

    Devi essere registrato per commentare l'articolo