Marino (PD), su OPG passo avanti

(AGENPARL) – Roma, 13 dic – “Il fallimento della destra che guida questo Paese per fortuna non ha travolto anche le azioni concrete che la Commissione d’inchiesta sta compiendo per risolvere il gravissimo problema degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. In Commissione siamo riusciti a cooperare con efficacia e sono orgoglioso che i relatori Michele Saccomanno (Pdl) e Daniele Bosone (Pd) siano uniti e concordino pienamente sulla necessitĂ  di chiudere gran parte di queste strutture, dove gli internati vivono in condizioni gravissime di abbandono e degrado. Questo spirito di unitĂ , che vuole mettere fine agli abusi, ha certamente influito sulle scelte del governo”. Ad affermarlo Ignazio Marino, presidente della Commissione d’inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, dopo le dichiarazioni del senatore (e capogruppo Pdl in Commissione) Michele Saccomanno sulla disponibilitĂ  di Silvio Berlusconi e del ministro Angelino Alfano ad intervenire per dimettere oltre 300 internati negli Opg, che hanno da tempo scontato la loro pena.

“Si tratta di un impegno importante – prosegue Marino – un paese democratico non può tollerare che sul suo territorio esistano strutture che non curano nè riabilitano, ma servono solo a ‘murare vive’ un migliaio di persone”.

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo