Pica chiede come sono stati utilizzati i Fondi del Cipe destinati alle fasce deboli e alla salute mentale del salernitano.

I fondi in parte vincolati per il comparto della Salute Mentale, nel territorio della ex ASL SA/3 non risultano spesi per progetti d’intervento inerenti il dipartimento di Salute Mentale. Pica ha presentato una interrogazione all’assessore alla Sanità Santangelo precisando che con determina dirigenziale n. 7 dell’11/12/2008 dell’Area Generale di Coordinamento Assistenza Sanitaria Settore Interventi a favore di fascie sociosanitarie particolarmente deboli, e pubblicata sul BURC n. 55 del 29/12/2008, venivano destinati gli appositi fondi CIPE, annualità 2003, buona parte dei quali in favore del comparto di Salute Mentale nel territorio dell’ ex Asl Sa/3.

“Nel caso le notizie che dicono che non sono stati spesi fondi per interventi sulla salute mentale, dovessero essere confermate ne deriverebbe un attuazione inesatta o parziale delle citate disposizioni regionali, spiega Pica- per cui ho chiesto di conoscere se e per quali finalità sono stati utilizzati i predetti finanziamenti afferenti le Fasce Deboli e la Salute Mentale”.

Salvatore Medici

tratto da: http://www.valloweb.com 27/11/2009

    Share

    Lascia un commento

    Devi essere registrato per commentare l'articolo