Psicoradio: Le voci di Birdman e quelle di Coleman

psicoradioTorna il tema delle voci, dopo i 4 Oscar al film Birdman (o L’imprevedibile virtù dell’ignoranza ) di Alejandro Inarritu. Il protagonista è Riggan (l’attore Michael Keaton) che cerca tra mille difficoltà di organizzare uno spettacolo a Broadway.

Riggan ha un passato da star della televisione, quando indossava il costume di Birdman (l’uomo uccello), un supereroe che in passato lo aveva reso famoso. Ed è proprio la voce di Birdman che comincia a perseguitare Riggan: gli urla che deve rinunciare al suo desiderio di rivincita, ai suoi sogni, per tornare a vestire i vecchi panni del supereroe volante che gli ha dato popolarità. Inizialmente la  voce che parla alla mente di Riggan è ostile e cattiva, ma alla fine sarà proprio lei che, diventando buona, aiuterà il protagonista a realizzare i suoi sogni.

Cosa vuol dire sentire le voci? Sono sempre cattive o esistono anche le voci buone?Anche Psicoradio presenta il suo Birdman: si chiama Ron Coleman, è scozzese e ha un lungo passato negli ospedali psichiatrici del Regno Unito, proprio a causa delle voci che sente. Poi anche lui è riuscito a farcela. Per superare il problema, Coleman ha definito un metodo, la Recovery. Oggi Ron Coleman tiene corsi per uditori e professionisti della salute mentale: insegna a gestire il problema delle voci.

Nella puntata di questa settimana lo ascoltiamo raccontare la sua storia.

IL LETTINO E LA PIAZZA: IL SENSO DEL LIMITE

“Dove finisco io, e dove inizia l’altro?”

Il Centro Psicoanalitico di Bologna in collaborazione con Biblioteca Salaborsa propone una riflessione sultema del limite, in particolare in relazione alla crescita e al rapporto tra genitori e figli.

Psicoradio ne parla con lo psichiatra e psicanalista Andre Scardovi, che ha partecipato all’organizzazione del convegno.

sabato 28 febbraio

Paola Golinelli, psicoanalista: Maternità tra creatività e limite

Chiara Saraceno, sociologa: Le madri non sono onnipotenti. La maternità non è totalizzante

Modera Mario Vittorangeli, psicoanalista

sabato 21 marzo

Simona Argentieri, psicoanalista: Si può fare? Limiti e funzioni paterne

Jean Paul Hernandez, gesuita: Limitare è creare. Il limite come identità e relazione nella tradizione biblica

Andrea Segre, regista: PaternitĂ  e creativitĂ . Riflessioni di un regista

Modera Gino Zucchini, psicoanalista

sabato 18 aprile

Irene Ruggiero, psicoanalista: C’è ancora qualcuno che vuole diventare adulto? Il limite evanescente dell’adolescenza

Maria Pia Veladiano, scrittrice e insegnante:Tutti i confini che vogliamo

Modera Luisa Masina, psicoanalista

Tutti gli incontri si tengono alle 16.30 in Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa.


Psicoradio in onda:
su Città del Capo Radio Metropolitana ogni venerdì alle 20.00 e mercoledì alle 10.30
Radio Popolare Milano ogni venerdì alle 10.35
Radio Popolare Verona ogni lunedì alle 9.00
Radio Tandem Bolzano ogni mercledì alle 10.35
Radio Flash Torino ogni giovedì alle 15.00 e alle 20.00
Radio Roccella Ionica ogni lunedì alle 11.00
WebRadio su http://www.psicoradio.it
email: psicoradio@gmail.com
cell redazione: +39 3337620044

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo