Su San Patrignano

sanpaUn commento di Oreste Pivetta

Non ho visto l’ormai celeberrimo SanPa. Quindi non dirò nulla di questo lavoro, encomiabile, serio, da quanto capisco leggendo. Mi permetto di sottolineare una coincidenza: nel 1978 viene approvata la legge 180 che decide la chiusura dei manicomi, nello stesso anno nasce san Patrignano. Da una parte Basaglia, dall’altra Muccioli. Negli anni Sessanta s’era assistito ad una battaglia (dagli stati Uniti all’Italia) per i diritti e la democrazia nelle cosiddette istituzioni totali (carceri, caserme, scuole, ospedali, manicomi), per nuovi rapporti nel mondo del lavoro, ecc. In italia nel 1978 nasce una nuova istituzione totale, san Patrignano. Non giudico. Mi chiedo se san Patrignano non rappresenti l’inizio di un percorso involutivo, di un degrado politico e culturale le cui conseguenze paghiamo ancor oggi, di una negazione di quelle battaglie che alimentarono la nostra breve stagione delle riforme.

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo