Basaglia
Franco Basaglia. «E mi no firmo» lunedì, settembre 7th, 2020
Massimo Cirri, Peppe Dell'Acqua, Erika Rossi Massimo: Alcune cose le sappiamo. Uno dei primissimi giorni succede che l’ispettore capo dell’ospedale psichiatrico di Gorizia – una figura importante, si chiama Michele Pecorari – porta al nuovo direttore il registro delle contenzioni. È ...
Una scandalosa radicalità sabato, agosto 29th, 2020
Di Francesca De Carolis [articolo uscito su remocontro.it] Il carcere come i manicomi e la via indicata da Basaglia Durante la resistenza Franco Basaglia aveva conosciuto il carcere come prigioniero politico. La sua prima impressione era stata quella di «entrare in un’enorme sala anatomica, dove la vita aveva l’aspetto e l’odore della morte». Dopo più di quindici anni, Basaglia varca la soglia di un’altra istituzione totale, il manicomio, anche se questa volta come direttore: «Ero dalla parte del carceriere, ma la realtà che vedevo non era diversa: anche qui l’uomo aveva perso ogni dignità umana; anche il manicomio era un enorme letamaio». Nei libri sempre si cerca ciò su cui la propria mente continua a interrogarsi… così, leggendo la monografia su Franco Basaglia (Franco Basaglia, di Mario Colucci e Pierangelo di Vittorio, riedito da Alpha Beta Verlag a quarant’anni dalla scomparsa dello psichiatra), non posso che ripensare continuamente a quanto il carcere svolga oggi la funzione che avevano una volta i manicomi… E sfogliando le pagine di questo densissimo lavoro, non posso non pensare a come potrebbe essere guida - e che guida! - per un percorso che, sulle tracce di quello che ha portato ad aprire le porte del manicomio, arrivi in futuro ad abbattere anche le mura delle prigioni… un percorso che, come ha radicalmente cambiato il rapporto con la follia, possa portare a cambiare anche il nostro rapporto con la devianza e il crimine e quindi con il concetto di pena. E questo perché «fra le istituzioni della violenza, il manicomio costituisce un punto tragicamente privilegiato, a partire dal quale si può osservare la continuità e l’implacabilità del funzionamento di un meccanismo istituzionale di controllo della devianza dalla norma, che attraversa trasversalmente la nostra società». Non prendetela come provocazione, piuttosto come offerta di spunti di riflessione. Azzardo dunque alcuni punti.
Franco Basaglia. Una riflessione a 40 anni dalla morte martedì, giugno 16th, 2020
Una biografia che si legge, o si rilegge, con grande interesse, e che ricostruisce avvenimenti lontani che nulla hanno perduto della loro febbrile attualità. Eugenio Borgna A quarant’anni esatti dalla sua scomparsa, la figura di Franco Basaglia continua ...
13 maggio. Basaglia e l’umano in generale sabato, maggio 16th, 2020
[Illustration by Anna Parini] Di Paola Grifo Quanto abbiamo sciupato e lasciato inaridire la ricchezza di ciò che Basaglia ha lasciato al nostro Paese, e all’umano in generale... Scusate gente, oggi sono triste, parlo da un luogo vuoto della ...
Quando Lisa incontrò Basaglia e il grande Cavallo Azzurro sabato, maggio 16th, 2020
[dalla prefazione di Peppe Dell’Acqua a Franco Basaglia, il Re dei matti di Davide Morosinotto, Einaudi ragazzi, 2018] Davide Morosinotto che è un narratore nato e pubblica libri per ragazzi, ha vinto con il suo Franco Basaglia, ...
13 maggio e una canzone per Marco Cavallo sabato, maggio 16th, 2020
di Tullio Bugari «… I matti hanno costruito qualcosa che faccio fatica a definire. Qualcosa di più duraturo. Hanno riempito la pancia del cavallo di storie e di desideri: l’orologio che Tinta desiderava più di ogni altra cosa, il ...
13 maggio. E se non ci fosse stato Basaglia… sabato, maggio 16th, 2020
[Illustration by Abbey Lossing] di Isabella Borghese [autrice di Dalla sua parte, Edizioni Ensemble, 2013] La mia adolescenza racconta gli anni in cui ho iniziato a confrontarmi con la malattia mentale. Gli anni in cui ho iniziato a conoscere mio padre prima ...
L’evidenza della pratica martedì, marzo 24th, 2020
I Servizi di salute mentale, che nella migliore delle ipotesi si sono sviluppati nella comunità, nelle relazioni, nei contesti, e hanno fondato il lavoro di cura e di riabilitazione sulla socialità, sull'incontro, sull'esserci tutti, vivono oggi una profondissima ...
Le regole e i bisogni venerdì, febbraio 28th, 2020
Nel mese di maggio ‘95 i seminari del Centro studi salute mentale videro un affollato e appassionato pubblico attento alla discussione su aspetti peculiari del pensiero di Franco Basaglia. Pier Aldo Rovatti e un gruppo di giovani filosofi ...
Pratiche psichiatriche, forme della cura e psicologia analitica mercoledì, gennaio 15th, 2020
Il 18 gennaio 2020 si terrà a Milano il convegno Pratiche psichiatriche, forme della cura e psicologia analitica, giornata che si propone come una introduzione e una prospettiva per il ciclo di seminari ECM di quest'anno. La psicologia analitica ...
Page 1 of 1412345»10...Last »