Basaglia
40#180Diritti, Libertà, Servizi per la Salute Mentale. Roma 11 e 12 maggio 2018. Grande partecipazione all’incontro nazionale sabato, maggio 12th, 2018
Nel quarantesimo della Legge 180, più di trecento persone, provenienti da tutta Italia, hanno affollato la Protomoteca del Campidoglio per l’incontro nazionale, promosso da Unasam con diverse organizzazioni – Conferenza per la salute mentale nel mondo F. Basaglia, Fondazione Franca ...
Il fantasma del manicomio Perché, a quarant’anni dalla sua approvazione, la legge Basaglia è ancora un modello legislativo. sabato, maggio 12th, 2018
Articolo di Vanessa Roghi , storica, lavora a Rai Tre per La Grande Storia. È autrice di "La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro il potere ...
40#180 Italiani per caso: biografia alternativa di una nazione sabato, maggio 12th, 2018
Franco Basaglia, per i quarant’anni della l. 13 maggio 1978, n. 180 (*). di Daniele Piccione. Rievocare il profilo di Franco Basaglia, oggi,si rivela arduo per almeno due ragioni. La prima è che,tornando alla  sua vicenda di vita, ...
Dal manicomio alla libertà. L’ultima paziente di Trieste. “Salva grazie a Basaglia” giovedì, maggio 10th, 2018
di Lidia ...
L’equazione umana: nell’ex manicomio di Trieste 40 anni dopo la legge Basaglia (Video) giovedì, maggio 10th, 2018

Warning: getimagesize(/web/htdocs/www.news-forumsalutementale.it/home//w/jsp/video_embed.jsp?u=78ade996-39c7-11e8-b50a-1ae1949cb302&w=500&h=394) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.news-forumsalutementale.it/home/wp-content/themes/default/functions.php on line 129
Quaranta anni dopo la chiusura dei manicomi in Italia, viaggio nell’ex manicomio di Trieste da dove è partita la rivoluzione di Franco Basaglia. Di Lidia Catalano Riprese e montaggio di Stefano Scarpa
Da Marco Cavallo a oggi: i 40 anni della legge Basaglia giovedì, maggio 10th, 2018
Il Corriere della Sera, 29 aprile 2018 di Elena Tebano Marco Cavallo uscì dal manicomio una bella domenica di marzo. Azzurro come il cielo di primavera, arrivò fino a Piazza Unità, il cuore di Trieste, accompagnato da almeno ...
Malattia mentale, l’esperienza di Trieste e Gorizia dove i ‘matti’ sono persone lunedì, maggio 7th, 2018
E' l'isola che c'è, dove il pensiero del padre della 180 è diventato realtà. I centri di salute mentale sono sempre aperti. E qui si spende meno della media. La professoressa ...
La rivoluzione Basaglia, quando l’Italia diventò civile domenica, maggio 6th, 2018
La rivoluzione Basaglia, quando l'Italia diventò civile Quarant’anni fa la legge 180 che cancellò i manicomi.  Ma molto resta anc Quarant’anni fa la legge 180 che cancellò i manicomi.  Ma molto resta ancora da fare Di Luigi Manconi Prima, bisogna conoscere il prima . In caso contrario, non si può discutere seriamente del dopo: ovvero i quattro decenni trascorsi da quando, nel 1978, il Parlamento approvò la legge 180 in materia di “Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori”. E il prima era fatto di quella condizione di spoliazione e annichilimento che - come scrisse Primo Levi a proposito di altre e più lontane situazioni - rende l’individuo «materia umana». Lo riduce, cioè, alla sua sofferenza fisica e alla sua corporeità dolente. Così erano gli esseri umani - uomini e donne di tutte le età - rinchiusi nei manicomi e nei loro dispositivi di prigionia: sbarre, camicie di forza, cinghie e legacci, letti di contenzione.
Anniversario. Peppe Dell’Acqua: «Con Basaglia il malato divenne un cittadino» domenica, aprile 22nd, 2018
di Lucia Bellaspiga sabato 21 aprile 2018 A quarant'anni dalla storica legge che porta il nome dello psichiatra veneziano, parla il suo allievo Peppe Dell’Acqua: «Restituì ai “matti” libertà, diritti e dignità» «Non mi resta il tempo necessario per cambiare la testa agli psichiatri. Meglio formare una squadra di giovani ». Così lo psichiatra veneziano Franco Basaglia, l’uomo che fondò la concezione moderna della salute mentale, restituendo ai “matti” la dignità di persone colpite da una malattia e non più marchiate da un’indicibile colpa, tra i giovani di buone speranze reclutò Peppe Dell’Acqua, allora ventiquattrenne. «Era il 1971, mi ero laureato a Napoli e all’epoca Basaglia era bandito dalla clinica universitaria, assieme alla psicanalisi»
40#180 L’eredità della legge 180 nelle parole di Franco Rotelli giovedì, aprile 5th, 2018
6 Aprile ore 10.00 Frattamaggiore Autidorium ASL NA2 Nord Via Padre Mario, Vergara 228
Page 4 of 11« First...«23456»10...Last »