cooperazione sociale
La città che cura ad Alessandria martedì, ottobre 22nd, 2019
Il Circolo del cinema Adelio Ferrero, in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo, la Comunità San Benedetto al Porto e Alessandria Film Festival, promuove il film La città che cura, che sarà proiettato martedì 22 ottobre alle ore 21 alla ...
Da Torino S.O.S. Caffè Basaglia giovedì, ottobre 10th, 2019
Caffè Basaglia nasce nel gennaio del 2008 come circolo Arci per l'inserimento socio-lavorativo di persone seguite dai servizi pubblici di salute mentale. I fondi per l'apertura provengono da un azionariato popolare, senza alcun altro sostegno, una scelta di libertà resa ...
Promuoviamo insieme la salute mentale di comunità martedì, giugno 25th, 2019
Oggi mercoledi 26 giugno il Centro Sperimentale Pubblico Marco Cavallo, in collaborazione con il Movimento per la tutela della salute mentale Rompiamo il silenzio, organizza a Latiano, presso il Cinema Teatro Olmi, messo gentilmente a disposizione dall'amministrazione comunale, un incontro-dibattito pubblico ...
A Brescia nasce l’Associazione Marco Cavallo domenica, giugno 16th, 2019
Il 5 marzo 2019 il Forum per la Salute Mentale di Brescia ha costituito l’Associazione Marco Cavallo. Il Forum salute mentale è attivo a Brescia da diciassette anni. Riconosciutosi da sempre nello spirito e nelle elaborazioni del Forum nazionale, ha attivato tutte ...
La comunità che cura martedì, aprile 16th, 2019
Di Gabriele Di Luca, insegnante, traduttore e giornalista Prendersi cura delle persone nel loro contesto vitale: un libro e un film mostrano la lezione delle microaree di Trieste Non smettono di “basagliare”, Maria Grazia Cogliati Dezza e Peppe Dell'Acqua, storica coppia della rivoluzione ...
La città che cura lunedì, aprile 15th, 2019
Aggiungere piĂą vita agli anni, non piĂą anni alla vita: questo il leitmotiv alla base dell'esperienza delle microaree, che vede coinvolti Ater, Azienda sanitaria e Comune, realtĂ  che interagiscono e convergono per garantire, appunto, piĂą vita ad una persona, promuovendo la salute e lo sviluppo di comunitĂ .
25 anni da mĂ t sabato, aprile 13th, 2019
Di Luca Negrogno, Dottorando di Ricerca presso l'UniversitĂ  degli Studi di Urbino Carlo Bo Nell'ambito del percorso di avvicinamento alla Conferenza Nazionale sulla Salute Mentale - che si terrĂ  a Roma il prossimo giugno - l'Associazione Insieme a Noi di Modena riflette sui suoi primi venticinque anni di esperienze di inclusione sociale per persone con disagio psichico e di lavoro per il miglioramento dei servizi di salute mentale. SarĂ  presente anche Cinzia Migani, che si occupa dal 1990 di progett-azione sociale con particolare attenzione alle reti di volontariato contro l'esclusione sociale, con il suo libro "Memorie di trasformazione. Storie da manicomio."
1974: Dieci obiettori a San Giovanni sabato, aprile 6th, 2019
Scritto nel luglio 2018 da Angelo Bettoni, ingegnere, già Presidente dell'ALER di Brescia, obiettore di coscienza a Trieste nel 1974 “Ritorno in manicomio dove i pazzi mi sembrano come quegli alberi che vidi una volta in America ...
“Kaos in cammino” tornano le passeggiate organizzate dal centro di salute mentale giovedì, febbraio 15th, 2018
Appuntamento giovedì 15 febbraio alle ora 9 per una passeggiata tra bellezze naturali e castelli vicino ad Umbertide Una passeggiata tra le bellezze della natura e i castelli costruiti dall’uomo. Una camminata per mettere in relazione gli ospiti del Centro Kaos, le famiglie, gli operatori e i cittadini. Giovedì 15 febbraio ritornano gli appuntamenti con “Kaos in cammino” con una passeggiata nei pressi di Umbertide, lungo un percorso ad anello nello scenario naturale che avvolge i castelli di Serra Ranieri e di Serra Partucci, sotto la direzione di una guida esperta.
Famiglie accoglienti giovedì, febbraio 1st, 2018
Funziona da 20 anni sul territorio della ASLTO3 che conta 600mila abitanti fra i quali sono state già attivate 50 accoglienze in famiglia Il servizio I.E.S.A. è rivolto a pazienti psichiatrici in attesa di una soluzione di reinserimento; si presenta come un servizio di inserimento di pazienti all’interno di famiglie ospitanti volontarie definite «foster families», che decidono di ospitare all’interno di casa loro una persona in stato di necessità, in cambio di un bonus economico erogato dall’Asl che si aggira intorno ai 1000 euro.
Page 1 of 612345»...Last »