cooperazione sociale
Fermare il Ddl Ciccioli passato alla Camera e costruire una Rete tra servizi pubblici, associazionismo e cooperative giovedì, maggio 24th, 2012
DALLO SMANTELLAMENTO DELLE ISTITUZIONI TOTALI AL PROTAGONISMO DEGLI UTENTI: LA COOPERAZIONE SOCIALE PER LA SALUTE MENTALE Utenti, familiari, operatori e associazioni a Roma per l’incontro nazionale di Legacoopsociali: “Fermare il Ddl Ciccioli passato alla Camera e costruire una Rete tra servizi pubblici, associazionismo e cooperative” Roma, 23 maggio 2012 Oltre un ...
In provincia di Bari il 5% degli appalti pubblici alle coop sociali lunedì, gennaio 16th, 2012
“Destinare fondi al sociale e, nello specifico, a imprese fatte di persone che lavorano quotidianamente per aiutare chi vive in condizione di assoluta emarginazione per motivi psichici, di disagio fisico o economico, è un atto dovuto da parte della provincia di Bari. Ed è una scelta che apprezziamo, soprattutto in ...
La coop soc al Consiglio Comunale: il commento di Gigi Bettoli martedì, gennaio 10th, 2012
Anche l'antico imperial regio porto asburgico si avvia a sedere tra le grandi amministrazioni metropolitane (Torino e Roma innanzitutto) che hanno intrapreso la via della regolamentazione generale delle relazioni con la cooperazione sociale, con protocolli d'intesa, delibere-quadro ed obiettivi di affidamento in % sugli appalti pubblici affidati. Il tutto è avvenuto ...
La cooperazione sociale in audizione al Consiglio Comunale martedì, gennaio 10th, 2012
«Non capita tutti i giorni che un'amministrazione comunale si interessi di cooperazione sociale. Raramente capita che a farlo sia una grande città. Praticamente mai succede che si convochi un Consiglio comunale aperto». Ieri sera è successo a Trieste, nella storica aula di Palazzo Cheba con sei interventi del mondo cooperativo ...
Marco Cavallo arriva a Napoli: gli operatori sociali e il sindaco lo salutano domenica, novembre 20th, 2011
Giovedì 17 novembre 2011, l’imponente cavallo di vetroresina, simbolo della liberazione da tutti i legami, è approdato nel capoluogo campano in occasione del Festival del Cinema dei Diritti Umani. Napoli, gli operatori sociali, il sindaco de Magistris, salutano Marco Cavallo
Facciamo un pacco alla camorra lunedì, ottobre 24th, 2011
Dal costituendo coordinamento che sostiene la lotta di Peppe Pagano e degli altri cogestori in provincia di Caserta, per la sua diffusione e adesione: Manifesto per i budget di salute Noi non possiamo vincere. Possiamo solo convincere Franco Basaglia
Sciopero della fame per la salute mentale sabato, ottobre 22nd, 2011
Di Dario Stefano Dell’Aquila Peppe Pagano, presidente della cooperativa sociale Agropoli, ha cominciato lo sciopero della fame. Una scelta radicale per protestare contro l’atteggiamento della Asl di Caserta che da oltre un anno non paga e che ha deciso, di fatto, ...
Budget Salute, Battaglia di Civiltà venerdì, ottobre 21st, 2011

Warning: getimagesize(/web/htdocs/www.news-forumsalutementale.it/home//Fk) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.news-forumsalutementale.it/home/wp-content/themes/default/functions.php on line 125
Digiuno Collettivo. Per la fame di diritti, campagna di digiuno collettivo ...a nome e per conto di tutte le cooperative sociali che presso l’ASL di Caserta co-gestiscono i PTRI/Budget di Salute, Peppe Pagano iniziato lo sciopero della fame e della sete. Questa ennesima forma di protesta, civile e non violenta, è ...
Antonio Amato (presidente commissione regionale beni confiscati): Cogestori budget di salute costretti allo sciopero della fame e della sete lunedì, ottobre 17th, 2011
«Da oltre un anno l’ASL di Caserta sta smantellando il sistema dei budget di salute, una delle eccellenze del sistema socio sanitario campano capace, tra l’altro, anche di contrastare la criminalità organizzata attraverso il riutilizzo dei beni confiscati. Lo sciopero della fame e della sete iniziato da Peppe Pagano e dagli altri co-gestori dei budget è l’atto estremo di chi è costretto a confrontarsi con l’ottusità e l’incompetenza dei burocrati e il disinteresse delle Istituzioni e della politica»
Dal CNCA: Stupore e contrarietà per la condanna di Sergio D’Angelo venerdì, luglio 29th, 2011
Stupore e contrarietà per la condanna di Sergio D’Angelo e altri due esponenti del comitato Il welfare non è un lusso” Don Zappolini: “Impunità per i potenti e operatori sociali trattati come teppisti”
Page 3 of 5«12345»