Dalla stampa
Marco Cavallo torna a correre lunedì, gennaio 6th, 2014
Quaranta anni fa il viaggio che portò alla chiusura dei mainicomi. Ora l’animale di cartapesta blu grida contro gli ospedali psichiatrici giudiziari. Di Claudio Magris. Come Ronzinante, il destriero di don Chisciotte, Marco Cavallo è uscito dalla sua casa e si è avventurato per le strade del mondo col suo ostinato messaggio di liberazione e di cavalleria, che non si lascia intimidire dalle tante difficoltà incontrate per strada. Marco Cavallo è il grande cavallo azzurro di cartapesta che nel 1973 uscì, rompendo il muro, dall’ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste, per simboleggiare la libertà che si apriva per molte persone, che cinque anni dopo avrebbero ritrovato, con la legge 180 che aboliva i tradizionali manicomi, diritti e dignità. Diritti e dignità ridati a persone che vivevano spesso in condizioni subumane; malati mentali cui la malattia – a differenza di altre egualmente gravi, dolorose e respingenti – toglieva, agli occhi della legge e soprattutto della mentalità generalmente diffusa, dignità umana. Persone relegate in una reclusione ignorata, tollerata, voluta. Inoltre gli ospedali psichiatrici ospitavano o meglio recludevano – in condizioni certo diverse da ospedale a ospedale, a seconda di chi li dirigeva, ma di per sé inaccettabili e spesso umanamente intollerabili – non solo pazienti affetti da disturbi psichici (mai negati, come spesso falsamente si dice, dalla nuova psichiatria riassunta nel nome di Basaglia) ma anche disadattati, infelici, asociali, alcolizzati, gli ultimi e dannati della terra che la società amputa da sé.
La pericolosità delle psichiatrie di ritorno: risposta ad Andreoli domenica, dicembre 29th, 2013
di Silvia D’Autilia e Peppe Dell’Acqua. “È la politica. È l’Italia”. Con queste affermazioni si chiude l’intervista rilasciata da Vittorino Andreoli a La Stampa del 21 Dicembre scorso, a proposito dei permessi d’uscita dal carcere a detenuti come Bartolomeo Gagliano. Dopo ...
Trilogia domenica, dicembre 29th, 2013
di Giorgio Bignami. Dopo Cancrini e Fagioli mancava all’appello soltanto Vittorino Andreoli. Nell'intervista su La Stampa del 21/12/2013 (vedi l'articolo), di Michele Brambilla, Andreoli lamenta il fatto che i direttori di carcere propongono permessi a go go per sfoltire le celle; i periti non approfondiscono anche perché ...
L’Unità di Cancrini e Fagioli domenica, dicembre 29th, 2013
di Giorgio Bignami. Caro Peppe, riferendomi alla tua condivisibilissima indignazione dell'altro giorno, a proposito dell'attacco fagiolino a Basaglia su L'Unità del 17 dicembre 2013 (leggi l'articolo), e la puntuale riflessione di Rovatti, di certo ti avrà "consolato" ...
Povero Gramsci! sabato, dicembre 28th, 2013
di Piero Cipriano. Franco Basaglia nel 1979, l’anno successivo all’approvazione della legge 180, la legge più libertaria al mondo in tema di assistenza al malato mentale, nelle conferenze che tenne in Brasile, tra le molte cose (ancora di straordinaria attualità), disse, ...
Un nuovo cantiere sulla salute mentale domenica, dicembre 15th, 2013
Gentilissimi, ho il piacere di segnalarvi la recente pubblicazione di un articolo di cui sono co-autore, insieme al colega Riccardo Ierna, sulla rivista online "Lavoro Culturale".  L'articolo è il primo di una serie di interventi intesi a svolgere una ricognizione delle ...
Sicilia. Dimenticati in corsia. Paga la Regione domenica, dicembre 1st, 2013
Interrogazione-choc del deputato del Pd Arancio (nella foto): "Decine di malati psichiatrici sono ricoverati nelle Comunità terapeutiche ben oltre il limite stabilito dalla legge. I privati considerano i pazienti come una proprietà che produce reddito". Ogni ricovero costa 50 mila ...
Se non la finisci ti mando a Barcellona martedì, novembre 19th, 2013
di Sergio Buonadonna. “S'unn'a finisci ti mannu a Barcellona”. Il detto popolare è perentorio: se non la smetti di rompere... ti mando in manicomio. E in Sicilia il manicomio criminale è stato a Barcellona Pozzo di Gotto, quello che dopo ...
Livorno. La terza tappa di Marco Cavallo martedì, novembre 19th, 2013
Dal giornale Il Tirreno il report della tappa di Marco Cavallo a Livorno. Una tappa strategica poichè, come ha affermato il Consigliere Comunale di Confronto Gianfranco Lamberti, Livorno è stata una delle prime città italiane a volere l'applicazione della legge 180, ...
Mantova: no alla riorganizzazione del DSM domenica, novembre 10th, 2013
Nel pubblicare il commento di Luigi Benevelli all'intervista in tema di assistenza psichiatrica rilasciata dal Dott. Stucchi, Direttore dell' AO del Carlo Poma, sul settimanale “La cronaca di Mantova” del 25.10.13 (vedi pag 1 e pag ...
Page 12 of 19« First...«1011121314»...Last »