Dalla stampa
Salerno. La 180. Che c’azzecca? giovedì, luglio 25th, 2013
di Peppe Dell'Acqua. Di fronte al tristissimo e doloroso fatto di Salerno (vedi) molti mi chiamano, mi scrivono e mettono sotto accusa (ancora!) la 180: “..di fatti di questo tipo, negli anni dopo Basaglia, ne sono successi ...
Per favore! giovedì, luglio 25th, 2013
Da Salerno, Luciana Libero, giornalista e madre, ha inviato questa lettera: Per favore, non parlate di “raptus”, di follia, di mostro. Abbiate pietà e non citate, a vanvera, Hannibal Lecter. Quello che è accaduto in via Martuscelli (vedi), l’orrore di quella madre smembrata e di quel figlio malato ...
Salerno. La “casa degli orrori”. giovedì, luglio 25th, 2013
da La Città di Salerno del 23.07.2013: ORRORE A SALERNO Donna forse già morta da tre giorni Il figlio aveva già aggredito la madre La morte di Maria Pia Guariglia, la donna di 70 anni fatta a pezzi dal figlio, Lino Renzi, di 45 anni, a Salerno, potrebbe risalire a due-tre giorni fa. È quanto emerso dal primo esame esterno sul cadavere effettuato dal medico legale. Sarà comunque l'autopsia, che è stata disposta dalla Procura di Salerno e sarà eseguita nel pomeriggio di oggi o domani mattina, a stabilire data e cause del decesso. Il figlio della donna, trovato ieri dalla Polizia in stato confusionale sul letto di casa, ha trascorso la sua prima notte nella sezione detenuti dell'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno, sotto stretta sorveglianza degli agenti della Polizia Penitenziaria. L'uomo da tempo soffriva di problemi psichici e più volte era stato costretto a ricorrere a ricoveri nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Salerno.
Lombardia. Inaugurato il Centro psichiatrico forense Gonzaga venerdì, aprile 15th, 2011
La comunità protetta per pazienti psichiatrici è a Castiglione delle Stiviere Ritornare alla vita di tutti giorni - dopo aver commesso un crimine, scontato la pena ed essere stati riabilitati - è possibile. È in quest'ottica di ritorno alla normalità che è nato il centro psichiatrico forense Gonzaga di Castiglione delle ...
Suicida in OPG, le lenzuola di carta lo avrebbero salvato venerdì, aprile 15th, 2011
Adolfo Ferraro ex direttore sanitario accusa: comprate nel 2008, mai prese in carico dall'ASL (di Anna Sgueglia) Opg tra resistenze e tentativi di cambiamento: 35 internati tra oggi e domani saranno spostati negli ospedali psichiatrici della loro zona di provenienza; alcuni saranno trasferiti a Barcellona Pozzo di Gotto, altri a Castiglione ...
Assistenza psichiatrica: riparte da Trieste la lotta ai manicomi venerdì, aprile 15th, 2011
Al via progetti di cooperazione per lo sviluppo dei servizi territoriali in quei Paesi che hanno intrapreso processi di riforma psichiatrica. L’obiettivo è che non ci siano più manicomi in tutto il mondo.  15 APR - “Noi siamo qui oggi perché il manicomio di Trieste non c’è più, perché stiamo desiderando ...
Sanità: Fazio, piano in tre fasi per dimissione OPG mercoledì, marzo 23rd, 2011
(ASCA) - Roma, 23 mar - E' in fase di attuazione il piano per la chiusura di tre dei sei Ospedali psichiatrici giudiziari (Opg) italiani, previsto dal Dpcm del primo aprile 2008. Lo ha detto nel corso del question time il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, rispondendo a un'interrogazione dell'on. ...
Non chiamateli ospedali: viaggio nell’inferno dei manicomi criminali giovedì, marzo 17th, 2011
Andrea, 25 anni fa, si è vestito da donna ed è andato davanti a una scuola; Mario, nel 1992, ha compiuto una rapina da settemila lire fingendo di avere una pistola in tasca; Luca ha iniziato a star male quando ...
Inferno infinito nel manicomio giudiziario di Aversa venerdì, marzo 11th, 2011
di Dario Stefano Dell'Aquila Due agenti di polizia penitenziaria dell'Ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa sono stati arrestati con l'accusa di avere costretto un giovane transessuale, internato nella struttura, ad avere rapporti sessuali. Secondo l'inchiesta della procura di Santa Maria Capua Vetere, ...
Cagliari: Morte in psichiatria, affidata una nuova perizia mercoledì, febbraio 2nd, 2011
I periti dovranno dire chiaramente se esiste un nesso di causalità tra la somministrazione dell'aloperidolo e la morte di Giuseppe Casu. Ieri mattina il giudice Simone Nespoli ha affidato una perizia agli stessi esperti che avevano escluso che la morte dell'ambulante quartese fosse dovuta a una tromboembolia. Avevano indicato come ...
Page 14 of 18« First...10«1213141516»...Last »