opg/carcere
Luigi Colaianni a StopOpg Lombardia venerdì, marzo 6th, 2015
Buon giorno. Scelgo di scrivere queste brevi note nel timore che il mio silenzio possa essere inteso come condivisione o come accidiosa renitenza. Rilevo, nella configurazione del convegno pianificato per il 18 marzo a Milano e dal titolo “31 marzo chiudono gli opg APRIAMO I SERVIZI”, tutti gli elementi da me evidenziati ...
Laura Stopponi ha digiunato venerdì, marzo 6th, 2015
Digiuno per chiudere gli OPG senza trucchi né proroghe Del tutto ignari della nostra esistenza voi navigate nei cieli aperti dei nostri limiti, e delle nostre squallide ferite voi fate un balsamo per le labbra di Dio. …Alda Merini da “La carne degli ...
Ospedali psichiatrici giudiziari, via alla riconversione. Ma… venerdì, marzo 6th, 2015
L'intervista al sottosegretario alla salute e Presidente dell’Organismo di Coordinamento del processo di superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, Vito De Filippo a 25 giorni dalla chiusura definitiva degli OPGi. «A questo processo in corso si affiancherà l’accoglienza e l’assistenza dei ...
Fare giustizia, restituire memoria. Come riaprire un manicomio venerdì, marzo 6th, 2015
6 marzo, sesto giorno. di Dario Stefano Dell’Aquila e Antonio Esposito Questo martedì, un collettivo di cittadini e studenti ha riaperto, provocatoriamente, le porte dell’ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Sant’Eframo, struttura monumentale quanto nascosta allo sguardo dei più, all’angolo tra via Imbriani e via Salvatore Rosa. “Restituiamo l’ex OPG al quartiere” è scritto ora su uno striscione che fa bella mostra non solo sulle mura del vecchio manicomio, ma anche sulla pagina facebook dedicata, che in poco tempo ha raggiunto migliaia di contatti.
OPG addio per sempre giovedì, marzo 5th, 2015
5 marzo, quinto giorno. Si è svolto il 4 marzo, a Firenze, il seminario “OPG addio per sempre”, organizzato da Convegno Garante regionale per i diritti dei detenuti Reg. Toscana, Ass. Volontariato Penitenziario Onlus, Fondazione Giovanni Michelucci, Società della Ragione, stopOPG. Il processo di superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, che ha preso forma nell’ambito del passaggio di competenze in tema di sanità penitenziaria dallo Stato alle Regioni, sembra giunto a un momento decisivo, essendo prevista per il 31 marzo prossimo la chiusura definitiva di tali strutture. Governo e Regioni hanno lavorato in questi anni per individuare modalità alternative di gestione del disagio psichiatrico che dà luogo a pericolosità sociale, nella prospettiva di privilegiare l’aspetto medico, e di riservare le misure di sicurezza detentive a quei casi residuali che non sia possibile prendere in carico altrimenti.
Ho immaginato che N, morta suicida a Castiglione qualche mese fa, abbia scritto a Marco Cavallo mercoledì, marzo 4th, 2015
3 marzo, terzo giorno. di Giovanni Rossi. Caro Marco Cavallo, non potrò partecipare allo sciopero della fame per lo chiusura definitiva degli OPG perché qualche mese fa ho deciso di lasciare definitivamente “Castiglione delle Stiviere”. Come ho fatto? Non è stato difficile. Ho detto ...
Nerina Dirindin ha digiunato martedì, marzo 3rd, 2015
Ho partecipato alla maratona del digiuno a sostegno del percorso di superamento degli OPG. Il mio è stato un digiuno "simbolico", nel senso che in quanto parlamentare il mio compito è sostenere e monitorare l'attuazione della legge che abbiamo approvato lo ...
E’ iniziato il digiuno per chiudere gli Opg lunedì, marzo 2nd, 2015
2 marzo, secondo giorno. Che il manicomio criminale sia luogo orrendo tanto nella sua accezione letterale che simbolica è opinione ormai ampiamente condivisa. La concezione del disturbo mentale e le modalità di cura e di riabilitazione derivanti dalla legge 180 hanno giustificato il dubbio di costituzionalità, non solo in ordine all’esistenza dell’ospedale psichiatrico giudiziario, ma soprattutto intorno agli automatismi giuridico-psichiatrici che definiscono l’infermità di mente e con essa l’incapacità di intendere e di volere come giudizio assoluto riferito alla totalità della persona e, logica conseguenza,  la negazione della persona stessa, oggi, non più accettabile.
Franco, Antonella e Alessia hanno digiunato lunedì, marzo 2nd, 2015
Franco Corleone Digiuno perché. Quello che è importante è l’obiettivo che unisce tante persone che in questi anni hanno costruito un movimento per dire basta all’orrore di una istituzione totale che è insieme manicomio e carcere. Io vivo il digiuno come un ...
Stefano Cecconi oggi ha digiunato domenica, marzo 1st, 2015
Poche parole di chi digiuna per "chiudere gli Opg senza proroghe e senza trucchi" Sappiamo bene che il digiuno è una storica forma di lotta nonviolenta, come lo sciopero, la disobbedienza civile, il boicottaggio … E sappiamo che qualcuno ha rischiato e ...