riflessioni
Andare avanti! Un’altra riforma è necessaria: dopo gli OPG gli istituti di pena. domenica, marzo 19th, 2017
Di Pietro Pellegrini (*) Molta preoccupazione suscita l'approvazione del disegno di legge n. 2067 che prevede di collocare in REMS anche i soggetti ai sensi dell'art. 148 c.p. (sopravvenuta infermitĂ  mentale nella detenzione), art. 112 le persone (imputati, condannato o internati) per le quali occorra accertare la presenza o meno di ...
Non lo so se c’entra sta cosa, se non c’entra scusate. domenica, marzo 19th, 2017
Ti trovi di fronte questa immagine nella sala d'attesa del reparto di oncologia a Macerata. Tu ti siedi, alzi gli occhi e ti metti a pensare. Ti chiedi se è così in tutti gli ospedali o se è ...
Opposti che non si toccano giovedì, marzo 2nd, 2017
di Giovanni Rossi Ricorderete il video girato dentro gli OPG mentre i membri della commissione d'inchiesta sul servizio sanitario nazionale, presieduta dall'allora senatore Marino, li visitava. Si dice che l'impulso a documentarne l'indegnità sia venuto direttamente da Giorgio Napolitano, che poi ne parlò nel suo ...
Contributo al cantiere. Chi vuole uccidere la psichiatria? giovedì, marzo 2nd, 2017
SIEP: “DSM sotto organico e assistenza diseguale” Sul Sole Sanità un’analisi dei dati del Rapporto Salute mentale (Ministero della Salute, 2016) relativi ...
2010. La Commissione Marino entra a Barcellona Pozzo di Gotto giovedì, marzo 2nd, 2017
di Peppe Dell’Acqua. Mentre gli ultimi 4 internati escono da Barcellona Pozzo di Gotto, non possiamo non ricordare che  proprio in quell’Opg la Commissione parlamentare d’inchiesta sull’efficacia ed efficienza del servizio sanitario nazionale, presieduta dal sen. Ignazio Marino, cominciò la sua indagine. Era il 2010 e la Commissione, prefiggendosi di esaminare le richieste di riforma della Legge 180, che allora ancora erano numerose, decise di verificare da vicino lo stato della riforma, trent’anni dopo. Avviò un programma di visite nei servizi di salute mentale in diverse regioni.
La lettera a Luca. Che ha scritto una lettera a Daniele Piccione e Peppe Dell’Acqua domenica, gennaio 22nd, 2017
Caro Luca, noi utenti e operatori del Centro Diurno “Volo Libero” di Albano Laziale, abbiamo letto la tua lettera pubblicata su Forumsalutementale del 21 luglio 2016 che hai indirizzato a Daniele Piccione e Peppe Dell’Acqua (vedi la lettera). Condividiamo pienamente ...
Cantiere salute mentale 2. Risorse. Ultimi in Europa sabato, gennaio 21st, 2017
di Fabrizio Starace. “Finanziamenti insufficienti in 18 regioni su 20. Le Regioni rispettino gli impegni da loro stesse definiti” La percentuale della spesa sanitaria dedicata alla Salute Mentale è pari al 3,49%, ben lontano quindi dalla soglia minima del 5% cui si erano impegnate le Regioni con un documento sottoscritto all’unanimità da tutti i Presidenti il 18 gennaio 2001. Si collocano al di sopra della soglia del 5% solo le PA di Trento e Bolzano, seguita dall’Emilia Romagna, con il 4,93% Per la Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica (Siep), la recente pubblicazione del Rapporto Salute Mentale del Ministero della Salute confermerebbe "con la spietata neutralità dei dati" il ruolo sempre più marginale oggi assegnato alle attività psichiatriche nelle Regioni italiane.
Cantiere salute mentale 1. Per non tacere la nostra indignazione martedì, gennaio 17th, 2017
di Peppe Dell’Acqua. L’incontro di Trieste di fine mese (vedi), segnerà una data storica: la fine del manicomio criminale in Italia, l’ultima istituzione totale psichiatrica. Chiude un ciclo di lotte e di impegno. La grande nave sta affondando ma già da tempo navigli, flottiglie, imbarcazioni pirata si profilano all’orizzonte. Mi propongo a partire da oggi di pubblicare articoli minimi con il fine dichiarato di tentare di ri-attivare interesse all’interno di tutta quella comunità di persone che siamo e che in un modo o nell’altro si muovono intorno alla “questione psichiatrica”, nel contrasto alle persistenti istituzioni totali (e sempre rinascenti, i navigli all’orizzonte), per ampliare margini di libertà e diritti, per promuovere emancipazione e possibilità.
Le città sono di tutti venerdì, gennaio 13th, 2017
di Massimo Cirri. Le città sono di tutti e dovrebbero esserlo sempre di più. Tutti devono trovare un posto in città e poi scambiarselo, così la città è più viva. Gente che lavora e turisti inoperosi, bambini che urlano e pensionati silenziosi, persone che vengono da fuori e indigeni che non si sono mai mossi da lì, sani e malati, biciclette e furgoncini, cani al guinzaglio e padroni con un sacchettino in mano, carrozzine e carrozzelle.
Una breve riflessione: senza OPG, dopo un successo, quali prospettive? lunedì, gennaio 2nd, 2017
Di Pietro Pellegrini (*) Sembra trascorso molto tempo dal 31 marzo 2015 quando la legge ha fissato la chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG) e dopo quasi venti mesi siamo ormai prossimi all’effettivo definitivo superamento di tutti gli OPG che dovrebbe avvenire a breve, entro gennaio 2017. Un successo al quale ...
Page 1 of 1812345»10...Last »