riflessioni
La lettera di una madre. Una vita che sta per cambiare martedì, agosto 16th, 2016
di Gloria Gaetano. Scriverti una lettera. Te la dovevo questa lettera. Ci ho pensato in tutti questi anni, in giro per cittĂ  sconosciute. Scrivevo poesie, appunti, aforismi. Tutti, forse, facevano parte della lettera che dovevo inviarti. Sul boulevard Jourdan, vicino ad uno degli ...
A proposito de “LA PAZZA GIOIA” di Paolo Virzì lunedì, luglio 11th, 2016
di  Riccardo Spataro, Forum Salute Mentale della Versilia Cerchiamo di ricostruire il percorso riabilitativo delle due amiche nella narrazione di questo film che a noi sembra notevole. Rimaniamo convinti che sia stato lui Marco Cavallo, il nostro caro Marco Cavallo, in gran ...
Salute mentale. Il pericolo degli UFE mercoledì, giugno 22nd, 2016
dalla Sardegna, l'Asarp, associazione per l’attuazione della riforma psichiatrica: Nella Legge Regionale n°5 dell’ 11 aprile 2016 “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione per l’anno 2016 e per gli anni 2016-2018 (legge di stabilità 2016), all’art.6 “Disposizioni in materia ...
Il diritto al processo mercoledì, giugno 22nd, 2016
di Pietro Pellegrini (*) Una serie di tragici e orribili fatti, femminicidi, omicidi, tentati omicidi, capitati nel nostro territorio e nel nostro paese preoccupano l’opinione pubblica e pongono domande di diversa natura che richiedono l’analisi di molteplici elementi biologici educativi, psicologici, sociali, economici, culturali, valoriali, giuridici, etici. Insieme a questo sono certamente utili una sensibilità per quanto attiene la sicurezza e la qualità della convivenza sociale e un’attenzione che contrasti ogni forma di indifferenza e disinteresse e aiuti mediante una vigilanza attiva a migliorare il delicato lavoro delle forze dell’ordine, dei servizi educativi, sociali e sanitari nonché a rendere partecipi e protagonisti i cittadini, le famiglie e tutte le articolazioni della comunità senza mai travalicare nei modi, linguaggi e toni i limiti imposti dalla misura e dal buon senso.
La Società dei devianti tra distopia e riluttanza mercoledì, giugno 8th, 2016
di Gennaro Pisano. Questo scritto non pretende di essere una recensione o un pezzo di critica letteraria. E’ solo la descrizione di una molteplicità di emozioni, riflessioni e utopie che il libro di Piero Cipriano ha suscitato in me. E’ solo ...
Una legge? Sono perplesso lunedì, giugno 6th, 2016
di Luigi Benevelli. Il servizio sanitario nazionale è sottoposto da anni a disinvestimenti, violente tensioni che lo  impoveriscono, frantumano, via via separando le attività di prevenzione dal lavoro di cura, la medicina ospedaliera da quella riabilitativa e di comunità, l’emergenza-urgenza da tutto il resto, la sanità dal sociale. Per questo chi opta per un modello “ecologico” di salute dovrebbe confermare le ragioni e l’ispirazione generale della legge 833/78, difendere il servizio sanitario nazionale.
Il Forum di Venezia e il cantiere per la salute mentale venerdì, giugno 3rd, 2016
di Vito D’Anza. Il Forum di Venezia ha visto una partecipazione  attenta e numerosa (nonostante che San Servolo non sia proprio di semplice accesso). Si è discusso della campagna contro le contenzioni “… e tu slegalo subito” registrando che un grande lavoro è stato fatto, le adesioni sono tantissime ma la situazione negli SPDC  nelle diverse regioni è assolutamente stagnante, anzi in qualche caso addirittura si torna indietro . Abbiamo sempre sostenuto che legare o non legare al letto le persone in un SPDC è una condizione sine qua non, una condizione paradigmatica, per l’affermazione e lo  sviluppo della legge 180 che tutti, a parole, ritengono non in discussione.
Essendo un propugnatore di una nuova legge domenica, maggio 29th, 2016
di Franco Rotelli. Leggo e sento  spunti di dibattito attorno all'idea di proporre una nuova legge in materia di politiche di salute mentale. Ovvio e naturale che esistano in proposito i più disparati pareri, vuoi molto sensati, vuoi  davvero stravaganti.
Un cantiere per rilanciare la sfida martedì, maggio 24th, 2016
di Peppe Dell’Acqua. Negli ultimi decenni, come da tempo andiamo dicendo, malgrado le denunce e le evidenze, i servizi sono diventati sempre meno accoglienti  e la disomogeneità tra le differenti regioni è diventata non più tollerabile.Lo scorso aprile per iniziativa dell’onorevole Ezio Casati e del capogruppo del Pd alla camera dei deputati, Ettore Rosato, si è discusso di una proposta di legge, a ruolo col n° 2233, per una salute mentale “ più accogliente e più giusta” .
Ancora sui numeri dei Tso a Napoli martedì, maggio 17th, 2016
Sempre più urgente un sistema di monitoraggio nazionale di Alessio Maione (Associazione Sergio Piro) I dati sui trattamenti sanitari obbligatori a Napoli di cui all’articolo “La salute mentale nei quartieri degradati” (Repubblica di Napoli del 21 aprile, a firma T. Capacchione ...
Page 20 of 34« First...10«1819202122»30...Last »