Il programma del Forum di Aversa aggiornato al 12 gennaio

forum salute mentale aversa 2011 manifestinoQuesta è la versione del programma al 12 gennaio. La versione finale e definitiva sarà disponibile domenica 16 gennaio. Molti ci hanno chiesto del programma definitivo del VI Forum Nazionale di Salute Mentale e di cosa accadrà il 16 gennaio. L’assemblea di un forum, e di uno come il nostro in particolare, non può avere un programma definitivo a costo di limitare la partecipazione di quanti saranno presenti nella “piazza” che si organizzerà il 14 e 15 gennaio ad Aversa. Per un forum, l’unico programma definitivo possibile è quello del giorno dopo (in allegato la versione in pdf)

Aversa, Castello Aragonese, 14 e 15 gennaio 2011

Sulle strategie e pratiche per la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari: il ruolo dei dipartimenti di salute mentale

Venerdì 14 gennaio 

09.00  Saluti

Proiezione di “Aria” di Francesco Migliorino (20’) – alle radici del manicomio criminale

09.30  I temi del Forum: Giovanna Del Giudice e Tiziana Celani                                    

10.15 – 13.30 Il superamento dell’Opg: l’attuazione del DPCM del 1 aprile 2008

Con Maria Grazia Giannichedda ne parlano Giuseppe Nese, Santi Consolo, Carminantonio Esposito, Galileo Guidi, Mauro Palma, intervengono Guido Ditta, Eleonora Amato, Tommaso Contestabile, Mila Ferri, Franco Milani, Franco Scarpa, Sandro Libianchi, Nunziante Rosania, Fabrizio Rossetti, Bruno Benigni e contribuiscono quanti altri presenti che abbiano cose da dire non ancora dette.

Con Ignazio Marino conclude Rossana Dettori                   

 

In parallelo, tavola rotonda:   

09.00 Welfare locale come antidoto all’istituzione totale.

Con l’adesione di tutte le realtà del Terzo Settore del territorio e della Legacoopsociali nazionale. 

Con Mauro Baldascino ne parlano Antonio Esposito e Dario Stefano Dell’Aquila 

13.30 – 14.30     pausa pranzo 

15.00 – 18.00 Il superamento dell’Opg: il ruolo dei Dipartimenti di Salute Mentale

Con Peppe Dell’Acqua ne parlano Mario Novello, Gaspare Motta, intervengono Emilio Lupo, Roberta Balestra, Vito D’Anza, Antonio Maria Pagano,  Adolfo Ferraro,  Michele Pennino, Carlotta Giaquinto, Raffaello Liardo, Stefano Martone, Fabio Dito, Giuseppe Ortano, Walter Di Munzio, Mario Serrano, Antonino Iaccarino, Massimo Cozza, Cesare Bondioli e contribuiscono quanti altri presenti che abbiano cose da dire non ancora dette.

Con Vera Lamonica conclude Peppe Dell’Acqua                      

 

18.30 presso la libreria Quarto Stato di Aversa: Luigi Benevelli insieme a Lorenzo Toresini presentano “Il folle reato – Il rapporto tra la responsabilità dello psichiatra e la imputabilità del paziente” di Ernesto Venturini, Domenico Casagrande e Lorenzo Toresini

 

Sabato 15 gennaio

09.00 -  11.15 Il superamento degli OPG: il ruolo della cooperazione sociale, del sindacato e dell’associazionismo.

Con Sergio D’Angelo ne parlano Patrizio Gonnella, Francesca Moccia, Gisella Trincas, Livia Turco, intervengono Angelo Righetti, Simmaco Perillo, Giuseppe Insana, Manlio Talamo, Teresa Granato, Celina Cesari,  Anna  Gioia Trasacco , Lello Esposito, Cecilia Taranto e contribuiscono quanti altri presenti che abbiano cose da dire non ancora dette.

 11.30 – 12.30 Il superamento degli OPG: l’applicazione delle sentenze delle Corti Costituzionale e di Cassazione,  la questione riforma del codice penale in tema di imputabilità.

Con Luigi Benevelli ne parlano Sergio Moccia e Lorenzo Chieffi, intervengono Peppe Dell’Acqua, Mario Novello, Marina Schilirò, Assunta Signorelli, Francesco Schiaffo, Lorenzo Toresini, Roberto Mezzina e contribuiscono quanti altri presenti che abbiano cose da dire non ancora dette.

 12.40 – 13.30 Il superamento dell’Opg: il risanamento del tessuto urbano ed il riutilizzo civile dei luoghi. 

Con Lello Ferrara ne parlano Loreto Colombo, Gaetano Fusco e quanti altri presenti che abbiano cose da dire non ancora dette.

Con Michele Saccomanno e Stefano Cecconi conclude Franco Rotelli

 

Sono stati invitati: Angelino Alfano (Ministro della Giustizia), Vasco Errani (Presidente Conferenza Regioni), Ferruccio Fazio (Ministro della Salute)

 

Aderiscono: Antonio Amato (consigliere regionale Campania), Eleonora Amato (Presidente Osservatorio Permanente per la Sanità Penitenziaria della Regione Campania), Mauro  Baldascino (Dottore in Economia Sociale), Roberta  Balestra (Direttore Dipartimento Dipendenze ASS n. 1 “Triestina”),  Bruno  Benigni (Presidente Ass. “Franco Basaglia” Arezzo, Direttivo nazionale Forum per il diritto alla salute delle persone private della libertà personale), Cesare  Bondioli (Responsabile della Commissione nazionale Carceri ed OPG, Psichiatria Democratica), Stefano  Cecconi (Dipartimento Welfare e nuovi diritti, Cgil nazionale),  Tiziana  Celani  (Direttore DSM  CE2 ASL CE), Celina Cesari (Segretaria generale Spi nazionale), Lorenzo  Chieffi (Ordinario di Diritto Pubblico Generale, Straordinario di Diritto Costituzionale e Preside Facoltà di Giurisprudenza Seconda Università degli Studi di Napoli),  Circolo Arci “Città Futura” (Barcellona P. di G.) Loreto Colombo (Ordinario di progettazione urbanistica, Università Federico II Napoli), Comitato verità e giustizia per Francesco Mastrogiovanni , Santi Consolo (Vice capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria; componente Comitato paritetico interistituzionale), Tommaso Contestabile (Provveditore Regionale della Campania dell’Amministrazione Penitenziaria),  Massimo  Cozza (Segretario nazionale FPCGIL Medici),  Sergio  D’Angelo (Presidente Consorzio di Cooperative Sociali Gesco),  Vito D’Anza (Direttore DSM Pistoia), Giovanna  Del Giudice  (Portavoce Forum Salute Mentale), Peppe  Dell’Acqua (Direttore DSM Trieste),  Dario Stefano Dell’Aquila (Presidente Campania Ass. Antigone), Gaetano De Mattia (Psichiatra DSM CE2 ASL CE, Responsabile UOSM S. Maria C.V.), Rossana Dettori (Segretaria generale FP nazionale), Walter  Di Munzio (Direttore DSM ASL SA),  Fabio  Dito (psicologo, DSM CE2 ASL CE),   Guido  Ditta (già Dirigente medico del Ministero della Salute),  Lello  Esposito (Artista), Luigi Benevelli (Psichiatra, Forum Salute Mentale),  Carminantonio  Esposito (Presidente Tribunale di Sorveglianza di Napoli),  Antonio  Esposito (Ricercatore),  Lello Ferrara (già Sindaco di Aversa), Adolfo  Ferraro (Psichiatra DSM CE2 ASL CE, Responsabile sanitario OPG Aversa),  Mila Ferri (Componente Comitato paritetico interistituzionale, Regione Emilia-Romagna; Coord. gruppo interregionale sanità penitenziaria Commissione Salute),  Gaetano  Fusco (Docente di Composizione Architettonica presso le Facoltà di Architettura della Seconda Università degli Studi di Napoli e dell’Università degli Studi di Parma),  Corrado Gabriele (Consigliere regionale Campania), Maria Grazia  Giannichedda (Presidente Fondazione Franca e Franco Basaglia), Carlotta  Giaquinto (Direttore Penitenziario OPG Aversa),  Patrizio  Gonnella (Presidente nazionale Antigone),  Galileo Guidi (Responsabile Regionale Toscana Salute Mentale), Teresa  Granato (Segretario Regionale CGIL Campania), Fabio Gui (Segretario generale forum nazionale per il diritto alla salute delle persone private della libertà personale),  Antonino  Iaccarino (Psichiatra, Referente progetti dimissione opg ASL NA2N), Giuseppe Insana (ass. volontariato Casa di solidarietà ed accoglienza Barcellona Pozzo di Gotto). Vera  Lamonica (Segretaria Confederale CGIL Nazionale), Legacoopsociali, Raffaello Liardo (Psichiatra, Referente progetti dimissione opg DSM CE2 ASL CE),  Sandro Libianchi (Referente Sanità penitenziaria Regione Lazio),  Emilio  Lupo (Segretario nazionale Psichiatria Democratica), Alessio Maione (Sociologo, DSM CE2 ASL CE),  Ignazio Marino (Senatore, Presidente Commissione d’inchiesta Parlamentare sull’efficienza e l’efficacia  del SSN),  Stefano Martone (Direttore Penitenziario OPG Napoli), Antonio Mattone (Segretario forum regionale della Campania per il diritto alla salute delle persone private della libertà personale),   Francesco Migliorino (Fac. Legge, Università Catania), Franco Milani (Componente Comitato paritetico interistituzionale, Regione Lombardia),  Roberto Mezzina (Responsabile CSM Trieste), Francesca  Moccia  (Responsabile Nazionale Tribunale per i Diritti del Malato),  Sergio Moccia (Ordinario Diritto Penale Università di Napoli Federico II;  responsabile Progetto  di ricerca di interesse nazionale “La riforma della parte generale del codice  penale”),  Gaspare  Motta (Psichiatra, DSM AUSL n.5 Messina),  Giuseppe  Nese (Coord. attività opg Osservatorio regionale sanità penitenziaria Campania; componente Comitato paritetico interistituzionale, Regione Campania), Mario Novello (Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della  ASS n. 4 Udine),  Gennaro Oliviero (consigliere regionale Campania), Giuseppe  Ortano (Psichiatra DSM CE2 ASL CE, Responsabile UOSM 23; Referente progetto salute mentale in carcere), Antonio Maria Pagano (Psichiatra, Referente progetti dimissione opg DSM ASL SA), Mauro  Palma (Presidente del comitato per la prevenzione della tortura e dei comportamenti  inumani e degradanti del Consiglio d’Europa),  Michele  Pennino (Psichiatra DSM ASL NA1C, Responsabile sanitario OPG Napoli),  Simmaco Perillo (Portavoce Consulta III Settore ASL CE),  Anna Petrone (consigliere regionale Campania), Margherita Purgato (Psichiatra DSM CE2 ASL CE, Responsabile SPDC Aversa),  Angelo Righetti (Conferenza permanente per la salute mentale nel mondo),  Arturo  Rippa (Psicologo DSM CE2 ASL CE, Responsabile Residenzialità Riabilitativa CSM Aversa, Nunziante Rosania (direttore OPG Barcellona P di G.). Fabrizio Rossetti (CGIL nazionale),  Franco Rotelli (Presidente Conferenza permanente per la salute mentale nel mondo), Michele Saccomanno (Senatore, Vice Presidente Commissione d’inchiesta Parlamentare sull’efficienza e l’efficacia  del SSN), Antonio Salvati (Psichiatra, Referente progetti dimissione opg DSM ASL NA3S), Franco Scarpa (Componente Comitato paritetico interistituzionale, Regione Toscana),  Francesco Schiaffo (Associato di Diritto Penale, Docente di Criminologia, Università di Salerno), Marina Schilirò (Responsabile Infermieristica DSM Trieste), Assunta Signorelli (Responsabile SPDC Trieste), Mario Serrano (Direttore DSM Livorno), Manlio Talamo (familiare), Cecilia Taranto (CGIL FP nazionale), Lorenzo Toresini (Direttore DSM Merano), Gisella  Trincas (Presidente UNASAM),  Livia Turco (Deputato, Commissione Affari sociali della Camera dei deputati; Presidente forum nazionale per il diritto alla salute delle persone private della libertà personale),  Anna  Gioia  Trasacco (Tribunale per i Diritti del Malato), Adriana Urbinati (Sociologo, DSM CE2 ASL CE), Maurizio Volpe (Psichiatra, Responsabile UOSM Puglianello, Referente progetti dimissione opg ASL BN).

 Si ringraziano per aver fattivamente contribuito all’organizzazione del 6° Forum Nazionale Salute Mentale: il Comune di Aversa, la CGIL FP, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, la Conferenza permanente per la salute mentale nel mondo e la Rete dei cogestori di PTRI/BdS dell’ASL CE.

programma forum_aversa

Articoli Correlati:

Share

Un Commento a “Il programma del Forum di Aversa aggiornato al 12 gennaio”

  1. Condivido la battaglia per passare dagli OPG a veri luoghi di cura per pazienti pericolosi che non possono ancora rientrare sul territorio, e soprattutto condivido tutto cio che é stato detto da Saccomanno nell’intervista radiofonica. Il passaggio successivo sarà occuparsi dei 25 000 detenuti affetti da disturbi mentali di cui nessuno si occupa veramente prima e dopo l’incarcerazione!

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo