Category

Storie

Category

di Daniele Piccione Franco Rotelli e le lotte di due generazioni Per me che sono nato nel 1975, scrivere di Franco Rotelli implica accettare un compromesso delicato. Un’immagine ormai remota di Franco, incontrato con mio padre, è rimasta nella mia memoria di bambino, nel mio ultimo inverno triestino, quello fatidico del 1980. La sua figura, impressa in una fotografia, si è andata via via componendo attraverso i racconti e gli aneddoti di chi gli era…

di Maria Grazia Cogliati Dezza Ha ragione Peppe Dell’Acqua quando dice che il lavoro di Franco Basaglia, la sua grande intuizione e proposta di abbattere le mura del manicomio, è stato solo un inizio. Alla sua morte,1980, c’era ancora tanto da fare! E Franco Rotelli con passione e grande responsabilità da allora ha guidato il percorso. E ha guidato una trasformazione impensabile. In tanti, medici, infermieri psicologi ..,arrivati da tante città, abbiamo lavorato con Franco…

di Benedetto Saraceno da https://www.saluteinternazionale.info/2023/03/in-ricordo-di-franco-rotelli/ Sabato 18 marzo 2023, a Trieste, centinaia di persone hanno partecipato ai funerali di Franco Rotelli, uno dei principali protagonisti della riforma psichiatrica in Italia. Collaboratore di Franco Basaglia, dal 1979 al 1995, Rotelli è stato direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste. Nel 1998 è diventato Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria di Trieste, ruolo che manterrà per una decina d’anni. Per il PD ha presieduto la Commissione sanità della…

di Pietro Pellegrini Ho conosciuto Franco Rotelli oltre trent’anni fa quando era direttore del dipartimento di salute mentale di Trieste, una città riferimento internazionale per la salute mentale, essendo centro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Succeduto a Basaglia, Rotelli ha avuto il difficile compito di dare realizzazione alla legge 180 e ne ha incarnato con la radicalità delle pratiche le istanze più profonde che sono alla base di innovazioni come il “Centro di Salute Mentale aperto…

Per gli amici di Forum Salute Mentale Per gli amici di AFASOP – Noi Insieme Sabato, 18 marzo 2023 05,00, poco prima dell’Alba Scrivo a Franco Rotelli. Per dirgli – Grazie – e per parlargli – come non sono riuscita prima, in tutti questi lunghi anni, in tutte quelle occasioni, in tutti quei momenti, in cui lo ho incrociato, intravisto, ascoltato, osservato: al DSM, oppure anche nei webinar, organizzati da remoto. Ho deciso di non…

Il Forum Salute Mentale è un’altra delle creature preziose che Franco Rotelli ha contribuito a far nascere. Queste pagine, non poteva essere diversamente, hanno accolto le prime emozioni e poi i ricordi e ancora le riflessioni su quanto tanti di noi vogliono orgogliosamente e mestamente ricordare. L’impegno a tenere viva e aperta questa piazza ci viene anche dalle discussioni tante volte critiche e difficili che abbiamo consumato con Franco fino agli ultimi giorni. Gli scritti…

Intervento al Global Mental Health Summit di Silva Bon Roma, giovedì 13 ottobre 2022 Io sento le voci. Continuamente. Incessantemente. Anche in questo momento. Ma oggi sto bene. E vengo qui, a testimoniare davanti a tutti voi, reduce da un lungo cammino; un cammino ondivago, pieno di sofferenze e di esperienze drammatiche, al limite. Esse hanno messo a dura prova la mia resistenza; la mia resilienza; la mia stessa capacità umana di attraversare, sopportare, metabolizzare…

Di Salvatore Marzolo Nel buio, un falò Proverò attraverso le questioni, le contraddizioni, gli interventi raccolti durante la pratica clinica ad aprire tagli critici nel mio lavoro psichiatrico quotidiano. I vissuti a esso correlati infatti spesso rimangono non elaborati, non digeriti, per le loro valenze angoscianti e traumatiche e l’assenza di spazi di pensabilità. Ho scelto di selezionare due storie, tra le molte che rimangono appiccicate addosso, incontrate nel lavoro quotidiano e molto diverse tra…

di Francesca de Carolis “Ha una voce gentile, strizza un po’ le s tra le labbra. La pupilla sembra essere collassata nell’iride, colata un po’ più giù rispetto alla sua sede normale, o forse è solo un effetto ottico degli occhiali che porta, o forse è un qualche effetto degli psicofarmaci che prende o di quelli che ha preso negli anni addietro, oppure è la pupilla che ha messo in atto una protesta kamikaze contro…

di Peppe Dell’Acqua-Un cavallo azzurro!? Mormora sorpreso. Si avvicina, lo accarezza affascinato, si commuove. Il cavallo gli soffia sulla testa e lo annusa, sente un odore familiare di luoghi che conosce bene. Gli sembra di averlo già visto questo ragazzone. Capelli bianchi e faccia da bambino. La giacchetta grigia e un po’ risicata gli ricorda tempi gloriosi, e tristi.Come ti chiami? – dice il cavallo. – Da dove vieni, cosa fai qui? Il ragazzone, sorpreso e intimidito,…