Category

Editoriale

Category

E chissà quali pensieri hanno attraversato la mente di Papa Francesco mentre il cardinale Matteo Zuppi si è chinato su di lui per sussurrargli la storia di Marco Cavallo. Che era lì ad aspettarlo proprio all’ingresso del Convention center, dove il Papa è arrivato a chiudere a Trieste la 50ª Settimana sociale dei cattolici in Italia. Ha lo sguardo un po’ stupefatto Papa Francesco… E stupefatto, in fondo in fondo anche il Cavallo. Che pure tante ne…

Il 13 maggio di 46 anni fa. Fu nei convulsi giorni dopo l’omicidio di Aldo Moro, che venne approvata la legge 180. Un accordo fra presidenti di Camera e Senato, il democristiano Fanfani e il comunista Ingrao, ne accelerò l’iter parlamentare per evitare il vuoto normativo che avrebbe provocato il referendum promosso dai radicali per la chiusura dei manicomi. E quanto avrebbe approvato Aldo Moro quell’intesa fra “opposti” per cui pure, a ben più alto…

Il Forum Salute Mentale lancia una campagna per rimettere in campo parole, azioni e valori della riforma della salute mentale.Martedì 9 aprile si è tenuta in Senato, alla commissione Welfare, la prima audizione sui disegni di legge “Disposizioni in materia di salute mentale”, a firma di Filippo Sensi e Deborah Serracchiani e “Disposizioni in materia di tutela della Sanità Mentale”, a firma dei senatori Magni, De Cristofaro e Cucchi. Carla Ferrari Aggradi e Roberto Mezzina sono…

1.Il Forum ha affrontato in Assemblea aperta il tema dell’autore di reato che abbia compiuto un delitto in condizioni di sofferenza mentale. Problemi secolari, a livello teorico di modelli normativi  e di pratiche, circondano il trattamento dell’infermo di mente autore di reato. La discussione dell’Assemblea è stata impostata a partire da due proposte. Una è quella coniata più di un decennio fa da un gruppo di intellettuali e operatori, ora propugnata da Franco Corleone e…

Lettera aperta al ministro della salute, ai presidenti delle regioni, ai direttori generali, ai sindaciDa tempo avrei voluto scrivervi. Non certo per parlarvi ancora delle risorse, della fuga e della carenza di personale, della miseria delle politiche regionali, degli ultimi posti che occupa in Europa il nostro paese in ordine agli stanziamenti per la salute mentale; e certamente non voglio dirvi  dello spoil system e dell’oscuro impianto degli atti aziendali. Di tutto questo già sapete.Voglio parlarvi…

Io e la mia amica Silvia siamo state a Roma alle due giornate organizzate da Unasam per il suo compleanno: 30 anni di presenza delle famiglie portatrici di un disagio… 30 anni di lavoro comune con le tante realtà che popolano lo spazio della Salute Mentale e della Psichiatria. La sede era lo storico “Frentani”, grande sala che ha ospitato congressi ed assemblee e che potrebbe raccontare mille storie…. Quindi grande attesa. Attesa delusa, eravamo…

Il prossimo anno, a cento anni dalla nascita, si parlerà molto di FrancoBasaglia e paradossalmente sarà difficile proporre di quella storiainterrogativi, azioni, rotture, conflitti che sembrano ormai lontani esconosciuti.  La smemoratezza domina le nostre giornate, quanto èaccaduto ieri già finiamo per non ricordarlo oggi. E, a proposito diBasaglia, è la superficialità, la banalizzazione della sua presenza e delsuo lavoro. Tutto soffocato da luoghi comuni: il pensiero basaglianoha perduto la sua egemonia… non vale la pena…

E un altro passo è fatto. Come annunciato il disegno di legge “Disposizioni in materia di salute mentale” è stato presentato martedì scorso in conferenza stampa alla Camera dei deputati, dagli on. Debora Serracchiani e Filippo Sensi. Certo, è la sua terza riproposizione, la prima nel 2017 (a firma Dirindin e Manconi), la seconda nella precedente legislatura (a firma Carnevali Boldrini) e, guardandosi intorno, con l’aria che tira, chissà quanta strada, ci si potrebbe chiedere,…

Una proposta radicale Pietro Pellegrini E’ passato poco più di un mese dall’omicidio della psichiatra Barbara Capovani. La mobilitazione che ne è seguita ha avanzato diverse istanze riassumibili in due linee principali: a) la richiesta di un aumento delle risorse dei Dipartimenti di salute mentale e il rilancio della loro organizzazione; b) la riforma delle norme penali come base per la revisione dei percorsi giudiziari e di cura. In attesa delle azioni del governo e…

Il vitalismo di una legge nell’epoca delle passioni fragili (16 maggio 1978 – 16 maggio 2023) di Daniele Piccione Talvolta gli anniversari possono essere crudeli. I quarantacinque anni della l. 13 maggio 1978, n. 180 non potevano essere celebrati con la pienezza di spirito che in molti avremmo voluto, perché una cappa plumbea fa da sfondo al sistema di protezione della salute mentale qui ed oggi. Il tragico omicidio della psichiatra Barbara Capovani pare rilanciare…