Category

Da seguire

Category

da “Vita”L’eredità di Franco Basaglia vive ancora? È questa la domanda che sorge a cent’anni dalla nascita del grande psichiatra veneziano, a cui noi di VITA abbiamo cercato di rispondere con il magazine di marzo, dedicato a questo tema. Se è vero che la situazione della salute mentale in Italia non è sempre rosea, è anche vero che esistono dei luoghi in cui il pensiero che ha ispirato la Legge 180 viene ancora coltivato e mantenuto vitale.…

Continua la rubrica “Le parole per dirlo”, di Veronica Rossi. Chiarimenti, puntualizzazioni, ma soprattutto una riflessione sull’uso purtroppo spesso comune di parole che, a proposito di salute mentale,  allontanano, distorcono, alimentano lo stigma. Naturalmente accogliamo volentieri i suggerimenti, le indicazioni e le riflessioni che ci vorrete mandare.La Redazione«Ha ammazzato la moglie in preda a un raptus». Quante volte abbiamo letto queste parole sui giornali? Si tratta di un modo talmente frequente di definire i femminicidi…

È tornata – ma sarebbe meglio dire che non è mai tramontata – l’attualità della discussione sulla correttezza, la liceità e l’efficacia dei comportamenti delle Forze di Polizia impiegate nei servizi di ordine pubblico. Della stessa natura sono le valutazioni sui più recenti pestaggi di persone detenute nelle nostre carceri, ad opera di agenti della Polizia Penitenziaria.Le donne e gli uomini delle Forze dell’ordine ricevono una formazione professionale che prevede anche l’uso della forza, ma…

da “Vita”Continua la serie di VITA sulla salute mentale all’interno dei penitenziari italiani, con un’intervista a Giuseppina Paulillo, direttrice dell’unità operativa complessa “Residenze psichiatriche e psicopatologia forense” a Parma, che racconta come può avvenire la presa in carico di chi ha un problema psichiatrico prima di entrare in carcere e di chi lo sviluppa tra le mura della cellaIn che modo sono – o dovrebbero essere – seguiti gli autori di reato con disturbi psichici?…

Ricominciare a pensare e praticare l’abitareXI Assemblea mercoledì 21 febbraio, ore 18.00 Sulla piattaforma Zoom, per accedere:Entra Zoom Riunionehttps://us06web.zoom.us/j/85704508254?pwd=XxWZwzslbAO4egjom3hE9TwrB3yGJL.1ID riunione: 857 0450 8254Codice d’accesso: 832076La prossima iniziativa del Forum entrerà nel merito delle questioni relative all’abitare.Ne parleranno: R.Mezzina, M.Magnano, P.Pellegrini.A ben guardare la storia della psichiatria altro non è che una storia dell’abitare.Non potevamo immaginare che “chiusi i manicomi” ci potessimo liberare da queste pesanti tradizioni. Negli incontri di preparazione abbiamo rilevato la centralità del problema. Per dire…

da quotidiano sanitàIn Veneto arriva il “Family Doc” ovvero il Medico di famiglia a pagamentoLo si legge nel portale: “Si chiama Family Doc, ed è un servizio di medicina interna in regime privato, con un tocco di simpatia e calore familiare. Con noi, sentirsi a proprio agio è la norma, al costo di 50 euro”. Sindacati e Ordini dei medici veneti parlano di privatizzazione. I sindacati: “Dopo l’ingresso di soggetti privati all’interno degli ospedali ora…

Diamo il via con questo intervento alla rubrica “Le parole per dirlo”, di Veronica Rossi. Chiarimenti, puntualizzazioni, ma soprattutto una riflessione sull’uso purtroppo spesso comune di parole che, a proposito di salute mentale,  allontanano, distorcono, alimentano lo stigma. Naturalmente accogliamo volentieri i suggerimenti, le indicazioni e le riflessioni che ci vorrete mandare.La RedazioneNeurodiversità: chi è questa sconosciuta?In moltissimi articoli – a volte scritti da esperti del settore – si leggono le parole “neurodivergente” e “neurodiverso”…

Dopo l’intervista rilasciata da Fedez a Fabio Fazio durante la trasmissione “Che tempo che fa” Peppe Dell’Acqua gli scrive.Caro Federico,ho ascoltato la tua intervista nella trasmissione di Fazio.Mi ha colpito come una bomba, quando alla fine dell’intervento hai detto, quasi rubando la parola al conduttore, che l’anno prossimo è l’anniversario della nascita di Basaglia. E l’hai detto con parole che nessuno oggi dice, parlando di un uomo che concretamente ha speso la sua vita, si è battuto contro…

Il Forum salute mentale torna alla discussione aperta e plurale su uno dei grandi temi del millennio. Invito al X Forum. L’autore di reato infermo di mente pericoloso socialmente, secondo l’ordinamento italiano, accede a un circuito parallelo a quello della sanzione penale classica. Il sottosistema delle misure di sicurezza per il reo incapace di intendere e di volere era presidiato in passato dall’ombra oppressiva e disfunzionale degli ospedali psichiatrici giudiziari e delle case di cura…

La metafora del “naufragio con spettatore” ci accompagna da oltre duemila anni, da quando Lucrezio l’ha formulata nel suo De rerum natura. È un’immagine potente che ha avuto, nelle varie fasi della nostra storia, interpretazioni molto diverse, slittamenti di senso e anche veri e propri rovesciamenti a partire dall’idea che noi spettatori saremmo al sicuro sulla riva del mare ad assistere al disastro là fuori. Per capirci sul rovesciamento: il naufragio non sarebbe più lontano, e…