Impazzire si può: di cosa parliamo quando parliamo di Supporto tra Pari?

shutterstock_106922246-150x150La prima giornata del convegno Impazzire si può , giovedì 25 settembre, si aprirà con il tema del Supporto tra Pari.

Ma di cosa parliamo quando parliamo di Supporto tra Pari?

Vorremmo interrogarci sulle modalità e sui percorsi possibili per la formazione dei “peer support”. Partendo dal presupposto che l’esperienza in sé non è una competenza, cercheremo di confrontarci sulle modalità più opportune per l’elaborazione della stessa in modo da farla diventare uno strumento concreto da mettere al servizio delle altre persone. Non pensiamo di poter risolvere un così ampio dibattito, ma immaginiamo di poter offrire nuovi elementi facendo interagire punti di vista diversi ed esperienze a volte contraddittorie e più spesso complementari.

L’intenzione è riuscire a fare tesoro delle esperienze attualmente in corso sul territorio nazionale e non solo, per comprendere al meglio lo stato delle cose, per offrirci reciproco sostegno condividendo punti di forza e criticità di quanto si sta sperimentando. Pensiamo che il dialogo e il confronto sereno rappresenti un valido strumento per un potenziamento della pratica del “peer support” e per arginare quel senso di solitudine che spesso opprime quanti con difficoltà si mettono in discussione e tentano di rendere viva e concreta una pratica tanto importante quanto scarsamente valorizzata. Un agire nei servizi e per i servizi che vede nel supporto tra pari un momento di importante e preziosa integrazione all’intervento degli altri operatori.

Partendo dal presupposto che difficilmente singole persone o realtà possono ridefinire e mettere seriamente in discussione un sistema che troppo spesso tende a difendere se stesso, pensiamo sia necessario raccogliere testimonianze e confrontarci su vari aspetti. Speriamo in tal senso di poter contribuire allo sviluppo di strategie di intervento che ci permettano di poter avanzare con maggior forza e senso di partecipazione la richiesta di un tempestivo e pieno riconoscimento professionale del “peer support” all’interno delle strutture sanitarie nazionali.

Impazzire si può. Viaggio nelle esistenze possibili e impossibili

“Le terapie vanno in terapia”

Trieste 2014 – Incontro nazionale di associazioni e persone con l’esperienza del disagio mentale

Parco Culturale di San Giovanni, 25 – 27 settembre

In allegato la bozza di programma al 24 agosto (vedi), la scheda d’iscrizione e alcune indicazioni alberghiere

Segreteria Organizzativa Articolo 32

Da lun a ven, ore 9.00 – 13.00 Tel:+39 040 399 7354 / 7439, Fax +39 040 399 7363

e mail: triestearticolo32@gmail.com; forumsegreteria@yahoo.it

programma_24_08

scheda-iscrizioneISP14

soluzioni_alberghiere01

Articoli Correlati:

Share

Lascia un commento

Devi essere registrato per commentare l'articolo