Il Forum Salute Mentale si riunisce in Sicilia

cuore_testaSiracusa, 28 giugno 2013

Sala Congressi del Museo Archeologico Regionale“Paolo Orsi”, V.le Teocrito n.66

Inizio dei lavori ore 9.00, fine prevista ore 17.00 (Su richiesta sarĂ  rilasciato attestato di partecipazione)

Il recente Forum nazionale romano ha ulteriormente evidenziato “la dissociazione che persiste – e talvolta assume dimensioni colossali -  tra le teorie, i cambiamenti istituzionali e culturali e le pratiche”.

A fronte di programmazioni regionali che sembrano avere l’obiettivo di polverizzare i sistemi di salute mentale faticosamente avviati (vedi la situazione pugliese) e abbandonare in uno spazio grigio le parole e le conseguenti pratiche del cambiamento, la consapevolezza delle persone che vivono l’esperienza, dei cittadini degli operatori più attenti sembra crescere e pretendere spazi e ascolti del tutto nuovi.

A fronte di psichiatrie che riaffermano con prepotenza il dominio dei paradigmi diagnostici e farmacologici, con tutte le “tragiche” conseguenze (vedi anche quanto denunciano gli amici siciliani in occasione della convocazione di questo Forum), associazioni, cooperative, movimenti introducono sempre più soggetti, sempre più possibilità, sempre più percorsi emancipativi. Malgrado le psichiatrie.

A fronte di drastici rimaneggiamenti delle risorse disponibili per i sistemi di salute mentale (la evidente crisi economica tuttavia non giustifica del tutto il massacro che dei servizi si compie), gruppi, societĂ , nuove economie sperimentali e innovative aprono a diffuse e inaspettate progettazioni del vivere.

La situazione politica che di recente si è creata in Sicilia ha permesso di sperare in una riapertura di un confronto e di un’azione per rimettere in gioco i soggetti e riaffrontare con autenticità anni di politiche che hanno privilegiato le strutture e le economie dell’oggettivazione.

Il Forum di Siracusa parte da qui e vorrebbe avviare una stagione di incontri regionali per riportare nelle comunitĂ  discussione, freschezza di idee, nuovi protagonismi.

Stiamo pensando giĂ  al Forum che vorremmo fare in Puglia nel prossimo autunno.

L’incontro di Siracusa, sempre confermando la modalità della discussione che nei Forum abbiamo inaugurato, dunque della massima possibilità di partecipazione di chiunque abbia qualcosa di sensato da dire, si da un ordine di discussione, immaginando 3 sessioni:

1) Piano strategico regionale: riprogrammazione dei servizi. Budget di salute, progetti riabilitativi territoriali, residenzialitĂ  convenzionata;

2) OPG: stato dell’arte e prospettive;

3) Valorizzare le buone pratiche, pensare a una riconversione delle risorse, denunciare e contrastare le cattive pratiche.

Bozza di Programma all’8 giugno 2013:

La versione finale e definitiva del programma sarà disponibile, come oramai tradizione degli incontri del Forum, solo dopo la conclusione del convegno. L’assemblea di un forum, e di uno come il nostro in particolare, non può avere un programma definitivo se non a costo di limitare la partecipazione di quanti saranno presenti nella “piazza” che si organizzerà il 28 giugno: l’unico programma definitivo possibile è quello del giorno dopo

(L’incontro è organizzato dall’ASP di Siracusa, dal Dipartimento Salute Mentale di Siracusa e dal Forum Salute Mentale)

info su gruppo facebook: FORUM SALUTE MENTALE SICILIA

Sono stati invitati:

  • Mario Zappia (Commissario Straordinario), Anselmo Madeddu  (Direttore Sanitario), Vincenzo Bastante (Direttore Amministrativo) della Direzione dell’ASP di Siracusa
  • Rosario Crocetta, Presidente Regione Sicilia; Lucia Borsellino, Assessore Regionale alla Salute; MariaRita Sgarlata, Assessore Regionale ai Beni Culturali; Onorevoli della Deputazione Regionale e Nazionale;

Partecipano: aderenti al Forum Salute Mentale regionale e nazionale; esponenti del mondo sindacale: CGIL e altri; coordinamento Stop OPG nazionale; associazioni di familiari di utenti dei servizi di salute mentale: AFADIPSI, CRASM, UNASAM, “Granelli di sabbia”, comitati consultivi aziendali; associazioni degli utenti dei servizi di salute mentale: “Uditori di voci”, “Ass. Naz. Noi e le voci”; esponenti del “terzo settore”: “Libera”, “Si può fare” consorzi sociali regionali, AIRSAM, fondazione di comunità di Messina, consorzio “Consolidas”, ARCI Città Futura; Psichiatria Democratica, comitato regionale salute mentale, servizio VII assessorato alla salute; SIP regionali, esponenti OPG, LIDAP, Ass. tecnici della riabilitazione, Ass. Educatori professionali, Ordine degli psicologi, operatori di varie figure professionali dei DSM regionali, ordine dei medici, …..

Hanno giĂ  chiesto di intervenire: Raffaele Barone, Roberto Cafiso, Carmela Carbonaro, Antonio Cappellani, Stefano Cecconi, Peppe Dell’Acqua, Maurizio D’Arpa, Giovanna Del Giudice, Giorgio Garofalo, Francesco Gervasi, Gaetano Giunta, Renata Giunta, Gaetano Interlandi, Gaspare Motta, Rosario Pavone, Salvatore Pecoraro, Roberto Pezzano, Angelo Righetti, Franco Rotelli, Tati Sgarlata e inoltre parteciperĂ  chiunque abbia qualcosa di sensato da dire.

Coordinatore  del Forum: Roberto Cafiso,  DSM ASP di Siracusa

Segreteria Scientifica:

Giorgio Garofalo: garofalodottgiorgio@gmail.com

Roberto Pezzano: bob41@libero.it

Per informazioni logistiche su spostamenti, parcheggi, alloggi contattare la Segreteria organizzativa:

Salvatrice Garofalo: tel/fax 0931801391

Claudia Romano: cell.3928827944

email: forumsalutementalesicilia@yahoo.it

Si ringrazia per il contributo il “Centro Servizi Volontariato Etneo”

    Share

    Lascia un commento

    Devi essere registrato per commentare l'articolo