Category

Storie

Category

La vigilia di Ferragosto ricevo dall’amico Peppe un regalo tanto gradito quanto inaspettato: l’invito a leggere una mirabile narrazione risalente al 2016 pubblicata sul Forum Salute Mentale a firma Francesca De Carolis. Vi invito a cercarla sul Forum e a leggerla: “La Rems. E il pranzo della domenica”. E’ la toccante esperienza vissuta  da Mattia e dalla sua famiglia, un racconto che mette a fuoco il controverso tema delle R.E.M.S., strutture riabilitative nate dalla chiusura…

Abbiamo ricevuto questa lettera con emozione. Che ci sia in questa piazza sempre più numerosa la presenza dei cittadini coinvolti, come delle persone che vivono l’esperienza del disturbo mentale così come dei tanti familiari, arricchisce il nostro lavoro e chiama tutti a un impegno sempre più attento e consapevole.Il disegno di legge presentato alla Camera e al Senato è sostenuto dalla piazza del Forum. E’ un tema sul quale far convergere tutto il nostro impegno.Vorremmo…

Non mi veniva facile tradurre in diagnosi le traversate nel deserto, la prigionia nei lager libici, lo sfruttamento schiavista, la fame, le torture, la disumana ingiustizia che si nascondeva in ogni storia Questo racconto è a due voci. La prima è di Donatella Albini, medica di bordo, e la seconda di Carla Ferrari Aggradi. E’ del novembre 2019, due mesi dopo il salvataggio della Mare Jonio, richiesto dall’ordine dei medici di Brescia. E’ un racconto…

di Maria Grazia Giannichedda da Il Manifesto 17 marzo 2023Muore all’età di 81 anni lo psichiatra che ha lavorato con Franco Basaglia e, dopo di lui, all’ospedale di Trieste. Ha sempre cercato di vedere oltre, di mantenere saldo pensiero e sguardo critico, e di creare realtà che li facessero vivere. Sua ultima creatura, avamposto della «città sociale», le «microaree» Se n’è andato ieri mattina a 81 anni Franco Rotelli, che con Franco Basaglia e dopo di…

di Stefano Cecconi da https://archiviopubblico.ilmanifesto.it/Articolo/2003287410 La psichiatria come utopia concreta Franco Rotelli aveva un pregio assai raro: quello di voler trasformare i sogni in realtà, e il talento di saperlo fare. Certo, non sempre e non tutti i sogni si avverano. Ma se Rotelli è stato definito, anche in questi giorni, un «visionario concreto», è perché «sognava e agiva», nei diversi ruoli che ha ricoperto, per migliorare la vita delle persone, i contesti sociali, i…

Lettera in ricordo di Franco Morte, non essere troppo orgogliosa, se anche qualcuno ti chiama terribile e possente tu non lo sei affatto: perché quelli che pensi di travolgere in realtà non muoiono… ( John Donne ) Il pensiero di Franco Rotelli ci ha segnato per sempre e con lui quello di un altro grande Franco. Basaglia. Ed è un pensiero che non morirà perché la tensione verso la libertà che ha alimentato l’intera vita…

di Edgardo Reali Addio a Franco Rotelli che ci ha insegnato che “impazzire si può” da https://www.ilfoglio.it/cronaca/2023/03/17/news/addio-a-franco-rotelli-che-ci-ha-insegnato-che-impazzire-si-puo–5073417/ È morto uno dei protagonisti, insieme a Franco Basaglia e alla sua équipe, della battaglia per il superamento dei manicomi. È stato l’inventore pratico della deistituzionalizzazione nell’approccio al disagio mentale con la costruzione del modello Trieste Ricordarlo in poche parole non è semplice, perché raccontare il suo lavoro vuol dire raccontare la complessità delle sfide che lo psichiatra ha affrontato in più di…

di Daniele Piccione Franco Rotelli e le lotte di due generazioni Per me che sono nato nel 1975, scrivere di Franco Rotelli implica accettare un compromesso delicato. Un’immagine ormai remota di Franco, incontrato con mio padre, è rimasta nella mia memoria di bambino, nel mio ultimo inverno triestino, quello fatidico del 1980. La sua figura, impressa in una fotografia, si è andata via via componendo attraverso i racconti e gli aneddoti di chi gli era…

di Maria Grazia Cogliati Dezza Ha ragione Peppe Dell’Acqua quando dice che il lavoro di Franco Basaglia, la sua grande intuizione e proposta di abbattere le mura del manicomio, è stato solo un inizio. Alla sua morte,1980, c’era ancora tanto da fare! E Franco Rotelli con passione e grande responsabilità da allora ha guidato il percorso. E ha guidato una trasformazione impensabile. In tanti, medici, infermieri psicologi ..,arrivati da tante città, abbiamo lavorato con Franco…

di Benedetto Saraceno da https://www.saluteinternazionale.info/2023/03/in-ricordo-di-franco-rotelli/ Sabato 18 marzo 2023, a Trieste, centinaia di persone hanno partecipato ai funerali di Franco Rotelli, uno dei principali protagonisti della riforma psichiatrica in Italia. Collaboratore di Franco Basaglia, dal 1979 al 1995, Rotelli è stato direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste. Nel 1998 è diventato Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria di Trieste, ruolo che manterrà per una decina d’anni. Per il PD ha presieduto la Commissione sanità della…